38° Congresso Legacoop: Coop 29 Giugno tra i “ Pionieri nella valorizzazione del capitale umano femminile”

Inserito il aprile 8, 2011 at 08:32

Categorie: In evidenza, Legacoop Servizi

Il sistema delle imprese cooperative, particolarmente sensibile alla difesa del lavoro, alla responsabilità sociale, al rispetto delle diversità, tutte non solo quelle di genere, ha rappresentato lavoro stabile e garantito tutele per le donne.
Oggi le cooperative sono chiamate a fare un ulteriore passo avanti: ad impegnarsi nella valorizzazione di tutto il capitale umano, tenendo conto della specificità del contributo di genere, nella consapevolezza che un equilibrato utilizzo di tutto il capitale umano disponibile è un fattore di competitività.
La strada più importante per la valorizzazione del lavoro femminile e per il superamento dello stereotipo di genere è il cambiamento culturale del management.
La Commissione Pari opportunità di Legacoop ha per questo promosso presso le imprese associate il progetto sulla “Qualità nella gestione delle risorse umane in ottica di genere”, avvalendosi della collaborazione professionale del Centro Studi Progetto Donna (Centro Studi per la ricerca e sviluppo delle pari opportunità) e con il supporto di Foncoop, Fondo Paritetico Interprofessionale per la formazione continua nelle cooperative.
Il progetto su “La qualità nella gestione delle risorse umane” è un progetto sperimentale che ha l’obiettivo di:

  • favorire l’adozione di processi di sviluppo e miglioramento nella gestione delle Risorse Umane;
  • mettere a sistema cultura e prassi di Pari Opportunità contribuendo alla creazione di buone prassi e alla loro visibilità anche attraverso il riconoscimento da parte dell’organizzazione e di terzi.

Il progetto è ha tenuto conto delle esperienze e delle buone pratiche già maturate, delle specificità settoriali, della diversa cultura aziendale delle cooperative interessate.
Ne sono derivati interventi fortemente personalizzati, pur all’interno di una cornice progettuale unica che hanno prodotto e stanno producendo Piani di Miglioramento Aziendali condivisi con i gruppi dirigenti con la previsione di specifici periodi di attuazione e di strumenti di monitoraggio dei risultati.

Le cooperative, 17, che hanno intrapreso il percorso della “Qualità nella gestione delle risorse umane in ottica di genere” sono un piccolo ma significativo gruppo di imprese, tra le più sensibili ai temi della crescita e valorizzazione dell’occupazione femminile e operano in diversi settori ed aree del paese.
Legacoop ha deciso di riconoscere alle 17 imprese cooperative associate che hanno intrapreso il percorso che è stato descritto una attestazione di qualità nella gestione delle risorse umane in ottica di genere.
Le 17 imprese hanno il merito di essersi rese disponibili a rivedere la propria cultura organizzativa nella consapevolezza che l’equilibrato contributo di genere aumenta il loro vantaggio competitivo.
Alle stesse viene attribuita l’importante responsabilità di presentarsi come esempio positivo rispetto ad altre imprese, innescando quindi un circolo virtuoso.
Legacoop, per questo, ha deciso di consegnare una targa a queste imprese come “pionieri nella valorizzazione del capitale umano femminile” , volendo con questo sottolineare l’apprezzamento dell’organizzazione per lo sviluppo di sempre più sistematiche azioni positive per lo sviluppo delle PO, considerate tra gli elementi più genuinamente costitutivi della missione delle imprese associate.

Tra le cooperative premiate la Coop 29 Giugno, per la quale ha ritirato la targa la Presidente Emanuela Bugitti, già Presidente della Commissione Pari Opportunità di Legacoop Lazio.
All’ iniziativa ha partecipato  il Vice Presidente del Senato Emma Bonino.