A ORVIETO TORNA LA SUMMER SCHOOL DI LEGACOOPSOCIALI

Inserito il maggio 30, 2016 at 12:01

Categorie: In evidenza, Legacoop Sociali

Orvieto, 23-25 giugno: la nuova edizione della Summer School di Legacoopsociali. Ecco Il programma della due giorni rivolta a a quadri, dirigenti, amministratori di cooperative sociali ed al personale di Legacoop e Legacoopsociali.

Stiamo vivendo anni attraversati da profonde e radicali trasformazioni economiche, sociali, ambientali, geopolitiche, tecnologiche. I cambiamenti sono repentini e, con la crisi economica, sono diventati sempre più profondi e duraturi.
La crisi ha generato grandi trasformazioni anche nella città. Si sono moltiplicati gli spazi vuoti e/o gli edifici inutilizzati, dismessi o abbandonati, sono cresciute le aree di degrado in particolar modo nelle tante periferie della città ed anche in molti centri storici interessati da consistenti processi di spopolamento da parte delle famiglie residenti.
I cambiamenti che stanno trasformando la città, tuttavia, non riguardano solamente la dimensione urbanistica ed architettonica, ma interessano anche la dimensione sociale ed economica. È diminuito il numero degli occupati ed è aumentato in modo significativo quello dei disoccupati, in particolar modo tra i giovani, sono aumentate le diseguaglianze ed è cresciuto il numero delle famiglie che vive in condizioni disagiate, povere o a rischio di povertà. In questo contesto il lavoro, la casa, l’educazione, la salute, il cibo sono divenuti bisogni primari che attraversano la città e condizionano la vita di milioni di persone, italiane e straniere.
In questo contesto è prioritario RI-GENERARE la città, sperimentando anche nuovi percorsi di welfare e di sviluppo locale capaci di valorizzare le risorse presenti nella comunità. La cooperazione sociale può svolgere un importante ruolo in questo processo di ri-generazione contribuendo a rendere la città del futuro più equa, inclusiva e sostenibile.
Per svolgere questo ruolo, e cogliere queste opportunità, i cooperatori devono “saper leggere” il contesto in cui operano. La lettura più attenta delle profonde trasformazioni che coinvolgono la città e la società rappresentano inoltre una grande opportunità per ripensare lo sviluppo della cooperazione sociale.
La Summer School vuole porre al centro della riflessione e delle pratiche della cooperazione sociale il tema della ri-generazione come opportunità per ripensare la città integrando urbanistica, politiche di welfare e sviluppo locale, e vuole offrire ai partecipanti gli strumenti per leggere il contesto e costruire nuovi percorsi di sviluppo imprenditoriale e comunitario.
La Summer School si rivolge a quadri, dirigenti, amministratori di cooperative sociali ed al personale di Legacoop e Legacoopsociali.
La quota di iscrizione è di € 70,00 e comprende anche la cena del 23 giugno, il pranzo e la cena del 24 giugno, nella quota di iscrizione non sono compresi i pernottamenti.
Il numero massimo di partecipanti previsto è di 25. Le iscrizioni devono essere effettuate entro il 10 giugno 2015.

Visualizza il programma