AD APRILE 2020 L’ASSEMBLEA DI MANDATO DI LEGACOOP PRODUZIONE E SERVIZI

Inserito il ottobre 28, 2019 at 10:39

Categorie: In evidenza, Legacoop Produzione e Servizi

Si terrà, il 7 e 8 aprile 2020 a Bologna, l’Assemblea di Mandato di Legacoop Produzione e Servizi. A proporlo alla Direzione Nazionale, riunita il 24 ottobre a Roma presso la sede di Legacoop Nazionale, è stato il Presidente dell’Associazione Nazionale, Carlo Zini.
L’Assemblea di aprile rappresenterà la prima vera Assemblea di Mandato dell’Associazione Nazionale Cooperative di Produzione, Lavoro e Servizi, nata nel novembre 2017 dalla fusione di Legacoop Servizi e Ancpl. In occasione della fusione, gli organismi dell’Associazione furono di fatto composti dalla sommatoria degli organismi delle due Associazioni settoriali, ragion per cui venne dato alla nuova Governance un mandato di soli due anni, anzichè un mandato pieno di quattro anni.
La Direzione ha approvato la proposta di Regolamento per lo svolgimento dell’Assemblea, presentata dal Presidente del Comitato dei Garanti, Rossano Rimelli, frutto del confronto del gruppo di lavoro definito in occasione della riunione del Consiglio di Presidenza dello scorso 20 settembre.
Per il Presidente di Legacoop Nazionale, Mauro Lusetti, presente ai lavori della Direzione, le tematiche relative a lavoro, socio lavoratore, promozione cooperativa e legalità rappresentano gli elementi distintivi e centrali su cui dovrà focalizzare il dibattito congressuale della Cooperazione di lavoro.
I lavori della Direzione si sono inoltre concentrati su rilevanti tematiche di interesse settoriale. In primis l’approvazione in Commissione al Senato dell’emendamento sull’End of Waste, che consente l’operatività delle autorizzazioni regionali caso per caso sulla base dei nuovi criteri europei e che fa salve le autorizzazioni esistenti, sbloccando di fatto le attività di riciclo e recupero dei rifiuti, da mesi sollecitato da Legacoop Produzione e Servizi insieme ad altre 48 organizzazioni di imprese firmatarie di un appello a Governo e Parlamento.
Si è parlato poi del decreto fiscale, recentemente esaminato dal Consiglio dei Ministri, in merito al quale le Associazioni cooperative, imprenditoriali e artigiane del settore delle costruzioni hanno inviato una lettera al Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, denunciando in modo unitario l’iniquità del meccanismo per il versamento delle ritenute fiscali ai lavoratori nell’ambito di appalti e subappalti pubblici e privati.
A seguire, la problematica relativa al servizio di pulizie scolastiche, che sarà internalizzato da gennaio 2020 mettendo di fatto a rischio oltre 16.000 posti di lavoro, e la presentazione del programma degli eventi organizzati da Legacoop Produzione e Servizi in occasione della partecipazione alla manifestazione fieristica di Ecomondo, che si terrà dal 5 all’8 novembre a Rimini Fiera.