ANNA VETTIGLI E’ IL NUOVO REFERENTE DELLE COOPERATIVE SOCIALI DEL LAZIO

Inserito il dicembre 17, 2015 at 17:43

Categorie: In evidenza, Legacoop Sociali

Nonostante il difficile periodo che stiamo attraversando, ho accettato l’incarico di referente delle cooperative sociali del Lazio perché credo nel sistema cooperativo e vorrei valorizzare tutte le infinite risorse di questo sistema. Desidero dare visibilità alle tante cooperative che negli ultimi anni hanno salvato occupazione e servizi, nonostante la crisi, mantenendo alto il livello della qualità.
Non voglio e non potrei lavorare da sola; posso essere referente, coordinatrice, PORTAVOCE, delle cooperative, organizzando contributi e competenze dei cooperatori.
Viviamo un momento pieno di negatività ma, anche, ricco di opportunità. Se un uovo si rompe a causa di una forza esterna, la vita finisce. Se si rompe a causa di una forza interna, la vita inizia. Mi sembra una bella rappresentazione, che si può usare per parlare di noi e del percorso che ci accingiamo ad intraprendere. Tutto parte da noi, dalla nostra volontà di credere nel nostro ruolo di cooperatori e nel movimento cooperativo. Facciamo si che le cose negative che son successe ci diano l’energia per il cambiamento che dobbiamo affrontare.
Con queste parole Anna Vettigli, nuovo referente delle cooperative sociali del Lazio, si presenta ai cooperatori intervenuti all’Assemblea di Legacoopsociali Lazio, convocata nella mattinata di ieri presso la sede di Legacoop Nazionale. La scelta di nominare un referente arriva a chiusura di un percorso di transizione, coinciso con i primi mesi del commissariamento di Legacoop Lazio, portato avanti da un coordinamento ristretto di cooperatori sociali
Il coordinamento, composto da Marco Carducci, Renato Incitti, Andrea Spigoni, Mariella Zotti, per volontà degli stessi cooperatori, proseguirà il suo lavoro di concerto con il nuovo referente, con modalità aperte ed inclusive.
Durante l’Assemblea è stato presentato, inoltre, un documento programmatico contenente le proposte operative e gli indirizzi in merito alle attività di rappresentanza per l’anno a venire, elaborato dal coordinamento insieme al commissario di Legacoop Lazio, Placido Putzolu, e con il supporto del Presidente di Legacoopsociali, Paola Menetti. Un documento che servirà da bussola al nuovo referente e a tutto il coordinamento, nell’ottica di una piena ripresa delle attività a servizio delle cooperative sociali aderenti a Legacoop Lazio. Documento che servirà anche a misurare, nel breve e medio periodo, il raggiungimento degli obiettivi prefissati.
Inizia così il nuovo percorso della cooperazione sociale del Lazio che, dopo l’improvvisa “rottura” del dicembre scorso, si accinge a dimostrare tutta la sua forza interna.