Assistenza sanitaria domiciliare, Legacoop Lazio: “Dare stabilità a tutti gli erogatori del servizio nel Lazio”

Inserito il aprile 6, 2011 at 08:07

Categorie: In evidenza

COMUNICATO STAMPA

Assistenza sanitaria domiciliare, Legacoop: “Dare stabilità a tutti gli erogatori del servizio nel Lazio”

Roma, 06/04/11 – “La notizia, riportata oggi dal Corriere della Sera il 4 aprile, del rischio di chiusura dell’ospedale virtuale di Montesacro non ci stupisce affatto, visto che la nostra Regione, nonostante i tagli alla sanità ospedaliera, non ha ancora affrontato il tema dell’organizzazione e del rafforzamento dei servizi territoriali”. Così in una nota Stefano Venditti, presidente di Legacoop Lazio.

“Aldilà dell’esperienza sperimentale di Montesacro, che coinvolge una cinquantina di pazienti, è necessario che la Regione tuteli gli erogatori non profit, che assistono a domicilio nel Lazio migliaia di pazienti al giorno e che non sono stati ancora accreditati come previsto dalle DGR 325 e 326 del 2008”.

“Chiediamo quindi la regolarizzazione e la valorizzazione delle esperienze che si sono consolidate sul nostro territorio nel corso degli ultimi 20 anni e che rispondono al quadro normativo regionale – conclude Venditti – Solo così potremmo avere servizi territoriali omogenei su tutto il Lazio e fornire risposte adeguate ai bisogni dei cittadini”.