BANCA ETICA: TRA I CANDIDATI PER IL NUOVO CDA ANCHE IL DIRETTORE GENERALE DI COOPFOND

Inserito il maggio 3, 2019 at 08:52

Categorie: News

La partecipazione democratica, la rivoluzione digitale, il modello distributivo, i nuovi partner e i nuovi progetti con cui collaborare: sono queste le priorità della Lista PartecipAttiva, che si candida ad essere il nuovo Consiglio di Amministrazione di Banca Etica. Le elezioni si terranno durante l’Assemblea della Banca, prevista per il 18 maggio a Bologna, Bilbao ed online.
Un programma aperto al confronto non solo in vista dell’Assemblea, ma anche nel corso di tutto il mandato. La Lista, tra le altre cose, utilizza Loomio, un sistema cooperativo innovativo e digitale, per condividere idee, progetti e scelte.
Essere una Banca cooperativa significa fare della partecipazione uno degli elementi costitutivi per poter costruire e sviluppare democrazia organizzativa, dando l’opportunità alle persone socie di influenzare le decisioni e le attività di una organizzazione.
L’asse centrale del programma di PartecipAttiva è nella visione della Banca come soggetto di finanza etica al 100%.
Banca Etica dovrà essere sempre più un ecosistema composto da reti e sistemi orizzontali – sostiene la candidata a Presidente, Anna Fasano – che siano in costante relazione con i diversi portatori di valore e con l’ambiente circostante, al fine di alimentare un processo di co-costruzione e ri-generazione”. Tra i candidati per il nuovo CdA anche Aldo Soldi, Direttore Generale di Coopfond e componente del CdA di Libera Terra Mediterranea.
E’ possibile visionare il programma, conoscere i candidati ed esprimere il proprio sostegno alla Lista PartecipAttiva al seguente link: https://www.facebook.com/listaPartecipAttiva/.