BANDO TERRE PUBBLICHE: LE COOPERATIVE DI LEGACOOP PRESENTI COME PARTNER NEI PROGETTI CHE HANNO VINTO

Inserito il novembre 5, 2014 at 17:15

Categorie: In evidenza, Legacoop Sociali
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

I PROGETTI CHE HANNO VINTO CHE HANNO LE COOPERATIVE ADERENTI A LEGACOOP LAZIO COME PARTNER        Sono tante le cooperative aderenti a Legacoop Lazio che hanno presentato in qualità di partner dei progetti  e vinto  unitamente ad altre realtà il primo bando pubblico per l’assegnazione di aree agricole e immobili rurali in disuso di proprietà di Roma Capitale, volto allo sviluppo di nuove aziende agricole multifunzionali nell’Agro Romano. Per tutti i soggetti vincitori è prevista, nei prossimi giorni, la stipula di un contratto d’affitto quindicennale e di un atto d’obbligo per definire controlli e modalità di attuazione dei progetti agricoli, mentre un sostegno al recupero degli edifici è già previsto nel Bilancio 2014 di Roma Capitale.

 

TENUTA RECICICOLI        Tra le cooperative sociali associate a Legacoop Lazio che hanno presentato in qualità di partner il progetto che si è posizionato tra i vincitori e che è volto a dare vita ad una azienda agricola biologica con coltivazioni di ortaggi, frumento, sorgo, mais ed erba medica sui 33 ettari della Tenuta Redicicoli, ci sono anche Parsec Flor, Il brutto anatroccolo e Idea Prisma ’82- aderenti a Legacoop Lazio. Inserito nella Riserva naturale della Marcigliana, il lotto è stato assegnato a un giovane di 21 anni, Daniel Burrai, sostenuto da un partenariato composto da aziende agricole e cooperative sociali già operanti nel Municipio III. Tra le attività sociali per i cittadini previste- anche la realizzazione di orti sociali e di progetti di ortoterapia, nonché la creazione di una fattoria didattica.

 

TOR DE CENCI        La cooperativa Pantacoop è tra i partner del progetto che si è aggiudicato il lotto di Tor de Cenci – 28 ettari di terreno sui quali sorgono un edificio e un magazzino, che verrà dedicato a coltivazioni biologiche. Il lotto si trova all’interno della Riserva naturale di Decima, ed è stato assegnato al trentatreenne Mario Sonno che ha presentato un progetto volto al reinserimento di soggetti svantaggiati.

 

BORGETO SAN CARLO        Tante le attività proposte dal progetto presentato dalla cooperativa Coraggio,  che ha vinto con un progetto che prevede svariati partner- tra i quali la cooperativa agricola CO.BR.AG.OR. : tra le altre, anche apicoltura, allevamento di galline ovaiole, piantagione di leguminose da granella e di altri prodotti che verranno trasformati in azienda. Sui 22 ettari con casale del lotto situato presso il Borghetto San Carlo, all’interno del Parco di Veio, la  cooperativa “CO. R.AG.GIO.” darà vita a un agriturismo e ad un agri-ristoro che nascerà lungo il percorso della Via Francigena, ad una fattoria didattica, ad un centro estivo per ragazzi e ad un parco avventura per i più piccoli, con innovative modalità di fruizione della campagna. 

 

IL BANDO        I progetti pervenuti, in totale, sono stati 104. L’80% dei progetti sono stati proposti da giovani al primo insediamento imprenditoriale, di cui il 34% sono donne. L’apposita commissione tecnica istituita dal Dipartimento Patrimonio e dal Dipartimento Tutela Ambientale ha provveduto a individuare i progetti vincitori per i lotti di Tenuta Redicicoli, Tor De Cenci e Borghetto San Carlo.

Non è ancora stata assegnata una quarta aerea – quella della Tenuta della Cervelletta – facente parte della Riserva naturale dell’Aniene, non ancora assegnata in virtù dei maggiori approfondimenti richiesti dall’ente regionale Roma Natura, gestore della Riserva in cui è presente l’area. E’ stata decisa una temporanea sospensione della procedura di aggiudicazione di questo lotto per consentire l’effettuazione di uno studio, già avviato, che si concluderà nei prossimi 60 giorni, sulla situazione idrogeologica del comprensorio. Esaminate le risultanze di questo approfondimento tecnico, si deciderà, entro la fine del 2014, se procedere all’aggiudicazione o se stralciare l’area.