CONSORZIO PARSIFAL: al via “La Città dello Sport” a Cisterna di Latina

Inserito il settembre 9, 2011 at 09:08

Categorie: In evidenza, Legacoop Sociali

Il Consorzio Parsifal, in collaborazione con il Comune di Cisterna di Latina, ha organizzato una quattro giorni (14-17 settembre 2011) di festa, sport e solidarietà denominata “La Città dello Sport”.

L’evento vedrà protagonista la città stessa, le sue potenzialità ed i suoi servizi e avrà nel torneo regionale di calcio A5 per disabili “Memorial Massimo Leone” il suo momento più alto e significativo.

Faranno da corollario a questa attività una serie di manifestazioni, momenti di studio, stage di attivazione della pratica sportiva, convegni ed esposizioni che intendono dare risalto e visibilità alla città di Cisterna di Latina e al lavoro della cooperazione sociale, del mondo del volontariato, dello sport, della scuola del territorio cisternese.

“La Citta dello Sport”, inoltre, vuole costituire, per posizionamento cronologico e per lo stretto vincolo che la lega alla città e a suoi servizi, una sorta di chiusura delle attività estive promosse e sostenute dall’Amministrazione comunale di Cisterna. Parteciperanno all’evento in veste di protagonisti attivi oltre al Consorzio Parsifal anche le cooperative sociali Altri Colori, Astrolabio, Cecilia, La Valle e Meta tutte aderenti a Legacoop.

La loro presenza si manifesterà sia nell’organizzazione della parte sportiva (ogni cooperativa parteciperà con operatori dei centri diurni che concorrono al torneo) sia alla parte di animazione e di informazione con stand appositi allestiti in piazza. Inoltre il convegno dedicato alla riforma della Legge quadro dei servizi sociali (in programma venerdi 16 settembre alle ore 17.30) vedrà la partecipazione del presidente regionale di LegacoopSociali Pino Bongiorno.

Potete scaricare qui il programma completo.

I CONVEGNI

La quattro giorni “La Città dello Sport” ospiterà, durante il suo svolgimento, una serie di incontri dibattito sui temi più importanti inerenti i servizi sociali, la disabilità e il welfare in senso più esteso. A fare da cornice a questi attesi appuntamenti la splendida cornice dell’atrio di Palazzo Caetani sito nel cuore della città di Cisterna di Latina. Di seguito il programma di questi dibattiti.

> 14 settembre 2011 Palazzo Caetani ore 17,30

Sport e disabilità: Sfide, proposte e buone prassi. Prospettive per il nostro territorio.

Lo sport costituisce senza dubbio uno dei principali strumenti di lavoro a sostegno della disabilità contribuendo, anche attraverso casi di rilievo mediatico internazionali, a far emergere potenzialità di vario genere della persona disabile. Intento del convegno è quello di fare il punto della situazione sullo stato dell’arte in ambito locale e nazionale con interventi di esperti del mondo dello sport paralimpico, di tecnici della riabilitazione motoria e di quanti altri individuano nella pratica sportiva uno vettore di emancipazione da una situazione di effettivo disagio.

> 15 settembre 2011 Palazzo Caetani ore 17,30

Quando l’esclusione è un vantaggio: Modalità di affidamento dei servizi sociali e sanitari.

Le novità introdotte dal nuovo regolamento attuativo del codice dei contratti pubblici. La qualità dei servizi sociali necessariamente deve prevalere sulle logiche di carattere “burocratico ed economico”, da tale principio scaturisce l’esclusione dei servizi sociali, ”Allegato II B”, al Codice dei Contratti, riconoscendo il legislatore la necessità di prevedere modalità di affidamento di gestione semplificate e maggiormente rispondenti alle necessità dei servizi. Occorre naturalmente assicurare la trasparenza e le procedure che garantiscano la professionalità dei soggetti gestori. L’obiettivo è quello di fornire ai partecipanti del convegno strumenti e meto dologie operative in linea con il dettato normativo.

> 16 settembre 2011 Palazzo Caetani ore 17,30

Nuovo sistema integrato degli interventi e delle prestazioni sociali: Riflessioni sul ruolo del terzo settore.

(a cura dell’Assessorato alle Politiche Sociali della Provincia di Latina)

La riforma della legge regionale sul Welfare affida alla Regione e agli enti locali il ruolo di regia per una nuova strategia assistenziale, basata non più su interventi per categorie, ma sulle esigenze della famiglia e della persona. L’obiettivo finale dovrebbe essere quello di rendere più fluido il percorso di integrazione dei servizi sociali con quelli sanitari, definendo nuovi soggetti – in rappresentanza degli enti locali associati – in grado di relazionarsi alla pari con le Asl territorialmente competenti. Lo scopo del convegno è discutere sul ruolo del terzo settore nella condivisione delle priorità e dei bisogni sociali.

IL MEMORIAL MASSIMO LEONE

Oltre alla parte dedicata alla riflessione sui temi del sociale, la seconda edizione de “La Città dello Sport” vedrà la disputa delle fasi finali del torneo regionale di Calcio A5 per disabili dedicato alla Memoria di Massimo Leone, uomo di grande sensibilità sociale e stimatissimo collaboratore di Latina del Consorzio Parsifal, scomparso nel 2008. Giunto alla sua terza edizione il torneo coinvolgerà anche quest’anno 8 squadre di utenti di altrettanti Centri Diurni della Regione Lazio (oltre ai padroni di casa de L’Agorà di Cisterna di Latina saranno presenti gli atleti de La Valle di Gaeta, di Herasmus di Formia, del Centro Sociale Integrato di Frosinone, dell’Emanuele Fanella di Alatri, de La Locomotiva di Tivoli, della coop Cecilia di Roma-X Municipio e della cooperativa Meta del VI Municipio di Roma). Il torneo non ha valenza competitiva ma vuole essere un momento di inclusione e partecipazione per tutti. Alle gare, infatti, parteciperanno utenti dei centri affetti da qualsiasi forma di disabilità, senza distinzione di sesso e di età. Nell’ottica di un sempre maggiore coinvolgimento di tutti i soggetti sensibili sul territorio, l’organizzazione ha previsto per ogni partita la presenza di una rappresentanza scolastica statale, con in campo uno studente per squadra e almeno una classe, in veste di supporto, sulle tribune.