COOP: In cima alla lista delle aziende virtuose secondo la guida “Foreste a Rotoli” di Greenpeace.

Inserito il dicembre 1, 2010 at 10:06

Categorie: Coop, In evidenza

Se ne parla a Milano nel seminario Obiettivo Deforestazione Zero.

“Risparmiato l’abbattimento di 150.000 alberi in un anno, soltanto con la linea “Vivi Verde Coop” (dalla carta cucina ai fazzoletti, tutti certificati Ecolabel).

Noi come Coop facciamo la nostra parte e confidiamo di essere da stimolo ad altre imprese della grande distribuzione”.

____________________________________________

Cellulosa riciclata e certificata FSC (il marchio indica i prodotti contenenti cellulosa che proviene da foreste gestite in maniera corretta e responsabile garantendo la tracciabilità). E’ questa la materia prima con cui Coop –leader della grande distribuzione in Italia –realizza la linea di prodotti per la casa e l’igiene (dalla carta cucina ai fazzoletti, dai tovaglioli alla carta igienica) ed è il motivo per cui secondo la guida “Foreste a rotoli” di Greenpeace, Coop risulta essere produttrice virtuosa.

La guida, distribuita lo scorso week end da Greenpeace, torna ad essere protagonista di un seminario che si svolge oggi a Milano dal titolo “Obiettivo Deforestazione Zero”. E torna l’impegno di Coop per l’ambiente coniugato questa volta sul versante della lotta alla deforestazione e ai conseguenti allarmanti cambiamenti climatici. “Non possiamo rimanere insensibili di fronte a questa emergenza che rientra a pieno titolo nel più generale impegno di Coop in difesa dell’ambiente che ci circonda – spiega Maurizio Zucchi, Direttore Qualità di Coop Italia – Da anni per ciò che concerne i prodotti Coop derivanti da cellulosa seguiamo con attenzione l’intero ciclo produttivo che tiene conto dell’origine della materia prima (infatti dal 2001 Coop utilizza la certificazione FSC), ma anche dei possibili impatti sull’ambiente derivanti ad esempio dalla deforestazione delle foreste torbiere indonesiane a favore di più remunerative piantagioni di olio di palma”. Coop, da sempre attenta a una politica di riduzione dell’utilizzo di grassi tropicali sia per i prodotti alimentari che di detergenza, ha eliminato l’olio di palma quale ingrediente dalla linea Club 4-10 destinata all’alimentazione dei bambini e dalla linea Vivi Verde Coop. “L’impegno che mettiamo nella fase di progettazione e scelta delle nostre linee di prodotti paga; in un anno soltanto con la linea “Vivi Verde Coop” tissue (dal Tuttocasa ai fazzoletti, tutti certificati Ecolabel) si può stimare un risparmio sull’abbattimento degli alberi pari a oltre 150.000 piante. –continua Zucchi- Il riconoscimento datoci da Greenpeace è frutto di un impegno che parte da lontano e che continuerà nei prossimi mesi. Confidiamo con il nostro esempio di essere da stimolo a altre imprese della grande distribuzione.

Green Peace – Foreste a Rotoli

La Linea Vivi verde Coop

Scarica il comunicato