COOP vince il Premio “Best Place To Buy Award” e risulta il miglior posto in Italia dove fare shopping alimentare per gli italiani

Inserito il novembre 25, 2010 at 12:13

Categorie: Coop, In evidenza

COOP vince il Premio “Best Place To Buy Award” e risulta il miglior posto in Italia dove fare shopping alimentare per gli italiani.

E’ il giudizio espresso dagli oltre 6000 consumatori interpellati dall’Osservatorio CFMT sulla Customer Satisfaction.

Il Premio è stato ritirato a Milano da Vincenzo Tassinari, presidente Consiglio di Gestione di Coop Italia.

Coop è il miglior posto dove fare shopping alimentare in Italia e per questo vince il Premio “Best Place To Buy Award” assegnato mercoledì 24 novembre dall’Osservatorio CFMT sulla Customer Satisfaction. La pensano così gli oltre 6000 italiani intervistati, chiamati a esprimere un giudizio sul miglior posto dove fare shopping riguardo a alimentari, elettronica ed elettrodomestici, abbigliamento e moda. I risultati, espressi scegliendo una delle insegne presenti sul territorio nazionale nei vari segmenti, hanno visto prevalere nella categoria alimentari Coop, nell’elettronica e elettrodomestici Media World e OVS industry nel settore abbigliamento e moda. Sostanzialmente confermando una netta vittoria delle imprese nazionali rispetto alle tante insegne estere presenti in Italia. A livello generale sempre secondo l’Osservatorio CFMT sono le farmacie a ottenere il miglior gradimento.

In particolare, per quanto riguarda l’alimentare Coop è stata scelta dal 23,7% dei votanti seguita da Esselunga (13,2%), Conad (9,4%), Auchan (8,3%), Carrefour (7,2%), Eurospin (5,7%). “Non possiamo che essere soddisfatti di questo ulteriore riconoscimento assegnatoci, tanto più che si è premiati per il servizio offerto ai consumatori –ha dichiarato , presidente del Consiglio di Gestione di Coop Italia, che ha ritirato a Milano il Premio durante la cerimonia che si è svolta al “Four Seasons”- Noi di Coop abbiamo investito molto sul concetto di servizio, migliorando in termini di accessibilità e funzionalità i nostri punti vendita e ampliando l’offerta con nuovi settori: saranno 100 i CoopSalute aperti entro fine anno e siamo a quota 500.000 attivazioni CoopVoce”.