COOPAID: PROSEGUE IL CAMMINO DELLA TASK FORCE COOPERATIVA

Inserito il maggio 16, 2018 at 10:44

Categorie: Cooperare nell'Innovazione Sociale, In evidenza, Legacoop Sociali

Il progetto pilota di risposta alle emergenze terremotali, che ha preso avvio nel settembre 2017 a seguito del sisma che ha colpito l’Italia centrale nell’agosto 2016, prosegue il suo cammino e potenzia il suo raggio d’azione: CoopAID sarà la prima task force del mondo cooperativo per far fronte alle situazioni emergenziali. Grazie al contributo di Coopfond e al lavoro di Legacoop Lazio, Legacoopsociali, Ufficio Relazioni Internazionali e Politiche Europee Legacoop e IsraAID, si concretizza ulteriormente un percorso che ha già registrato l’entusiastica partecipazione del mondo cooperativo nel corso delle prime quattro giornate formative.
Il primo incontro della seconda fase formativa, che si svolgerà a Roma il 9 e 10 giugno 2018 presso la sede della cooperativa H-Anno Zero (via Oderisi da Gubbio, 266 – Roma), ha l’obiettivo di continuare il percorso avviato di rafforzamento delle competenze delle cooperative sociali nella gestione del sostegno psicosociale, per creare all’interno del movimento cooperativo Legacoop una task force addestrata a fornire un supporto strutturato e stabile in situazioni emergenziali, dato l’elevato rischio di eventi sismici in Italia. Destinatari della formazione saranno prioritariamente 20 soci, operatori, coordinatori e dirigenti di cooperative sociali attive nelle regioni del cratere sismico. In caso di disponibilità, sarà possibile accogliere le richieste di partecipazione provenienti anche da altri settori o regioni.
Il percorso formativo ha l’obiettivo di:

  • Completare la formazione per lo sviluppo delle capacità del PSS (apprendimento teorico ed esperienziale, supervisione interventi sul campo e iniziative);
  • Implementare una metodologia e una pratica di formazione dei formatori (promuovendo la supervisione dei pari e capacità di diffusione della conoscenza), per trasferire il know-how acquisito;
  • Sostenere l’istituzione di un comitato di pilotaggio per migliorare i risultati.

Lo sviluppo del progetto seguirà modalità di:

  • Co-progettazione fra il gruppo di cooperative aderenti;
  • Presenza e azione sui territori coinvolti dal sisma, per dare impulso alla ricostruzione delle comunità, a partire dall’esperienza di Amatrice.

Le attività formative saranno così suddivise:

  • 16 ore di formazione finalizzate a completare la formazione delle capacità del PSS (con interventi sul campo supervisionati);
  • 32 ore di formazione dedicate ad implementare una metodologia di formazione per formatori;
  • 16 ore dedicate alla formazione e creazione di una TASK FORCE EMERGENZE.

Per prendere parte alle attività formative è necessario confermare la propria presenza alla segreteria di Legacoop Lazio: 06-4063028 | legacoop@legacooplazio.it.

Visualizza il save the date