Cooperfidi Italia: Da Bankitalia ok ad iscrizione nell’elenco speciale

Inserito il ottobre 20, 2011 at 07:27

Categorie: News

Roma, 19 ottobre 2011 – Cooperfidi Italia -consorzio nazionale di garanzia collettiva dei fidi costituito a dicembre 2009 da 9 confidi aderenti a Legacoop, Confcooperative ed Agci- ha ottenuto dalla Banca d’Italia l’iscrizione all’elenco speciale degli intermediari finanziari, ai sensi dell’art.15, comma 2, del decreto n°29, 17 febbraio 2009, del Ministero dell’Economia e delle Finanze.
Banca d’Italia ha accolto l’istanza di iscrizione che Cooperfidi Italia aveva presentato in quanto il suo volume di attività ha superato la soglia (pari a 75 milioni di Euro) oltre la quale, secondo quanto stabilito dal citato decreto, scatta l’obbligo di iscrizione all’elenco speciale degli intermediari finanziari sottoposti a vigilanza da parte della Banca centrale.
Cooperfidi Italia svolge attività di concessione di garanzie collettive fidi allo scopo di favorire ed assistere le imprese cooperative socie nella loro attività economica, agevolandone l’accesso al credito.
Il consorzio, con un capitale sociale che supera i 6,2 milioni di Euro, ha 3.143 soci; dall’inizio dell’attività (gennaio 2010) ha dato esito positivo a 1.500 pratiche, con un garantito in essere di circa 96 milioni di Euro, a fronte diun accesso al credito che supera i 200 milioni di Euro.
Oltre ai prodotti specifici dedicati alla cooperazione sociale (Salvastipendi) ed alle cooperative di abitazione (Obiettivo casa), Cooperfidi Italia sta mettendo a punto dei prodotti per soci imprenditori di cooperative e consorzi attivi nei settori agricolo, industriale e logistica.

fonte: Legacoop