Coordinamento Cooperativo Comparto “Mobilità”: continuare il confronto con il Governo sulle liberalizzazioni

Inserito il gennaio 26, 2012 at 09:51

Categorie: In evidenza, Legacoop Servizi

Il Coordinamento Cooperativo Comparto “Mobilità”, in seguito all’ incontro tenutosi ieri presso la sede nazionale di Legacoop, ha inviato alle autorità competenti il seguente comunicato stampa.

ROMA 25/01/2012

Il Coordinamento Cooperativo Comparto “Mobilità” (AGCI Servizi – Federlavoro e servizi Confcooperative –Legacoop Servizi) riunitisi a Roma il 25 gennaio 2012 in merito al dibattito in corso nel Paese sui temi delle liberalizzazioni come da Decreto Legge del 24 gennaio 2012, ritiene opportuno riprendere il confronto con il Governo, con l’obiettivo di qualificare e sviluppare l’attività di taxi nel rispetto delle prerogative e le esigenze degli utenti e dei territori anche attraverso modifiche al richiamato Decreto Legge.

NELLO SPECIFICO:

  • cumulo delle licenze, va eliminato nel testo del decreto ogni riferimento che possa alimentare dubbio sul divieto previsto dalla legge 21/92 che va mantenuto;
  • autorità di controllo: vanno mantenute e salvaguardate le competenze delle regioni e dei comuni a tutela delle specificità territoriali;
  • licenze part time: l’attuale formulazione non è accettabile;
  • tariffe: dovranno comunque assicurare una corretta relazione con gli oggettivi costi di esercizio, inclusa una congrua remunerazione dell’attività;
  • cooperative: valorizzare il ruolo della cooperazione già riconosciuto dalla l.21/92 in quanto elemento sostanziale in grado di fornire strumenti insostituibili  ed equi per affrontare adeguatamente concorrenza e mercato.

Le scriventi si riservano ogni autonoma iniziativa utile a sostegno ed al conseguimento degli obiettivi sopra richiamati.