CULTURMEDIA LEGACOOP LAZIO: AL VIA I LAVORI CON L’ASSEMBLEA COSTITUTIVA

Inserito il settembre 20, 2017 at 09:03

Categorie: culturmedia, In evidenza

Con la nascita di CulTurMedia a livello Nazionale, nel gennaio 2017, la cooperazione è nuovamente presente sui più importanti tavoli istituzionali di settore. Anche nel Lazio è arrivato il momento di creare occasioni di aggregazione per dare forza e valore all’importante lavoro delle nostre cooperative aderenti nei settori della cultura, del turismo e della comunicazione.
Roberto Calari, Presidente CulTurMedia Nazionale, ha così sintetizzato gli obiettivi dell’Assemblea costitutiva di CulTurMedia Legacoop Lazio, svoltasi il 18 settembre scorso presso la sede di Legacoop Nazionale. Tante le cooperative presenti per questo primo importante momento di confronto e aggregazione a livello regionale, che ha visto la partecipazione dei Vicepresidenti Nazionali CulTurMedia, Lidia Gattini e Massimo Gottifredi, oltre al Presidente di Legacoop Lazio, Placido Putzolu, che ha aperto i lavori dell’Assemblea.
La cooperazione laziale facente capo ai settori della cultura, del turismo e della comunicazione vanta numerose eccellenze e nuove realtà in tantissimi segmenti di mercato: editoria, stampa, tv, cinema, musica, arte, cultura, archeologia, turismo, comunicazione, informatica, multimedia, innovazione tecnologica.
Sarà fondamentale imparare a mettere a frutto le buone pratiche e a sviluppare sinergie tra tutte queste eterogenee realtà, a partire da alcuni dei segmenti maggiormente trainanti a livello regionale. Dovrà inoltre essere obiettivo primario del neonato settore tornare a costruire un proficuo dialogo con le istituzioni territoriali, allo scopo di valorizzare le progettualità messe in campo sul territorio dalle cooperative aderenti.
L’avvio è sicuramente promettente: intorno a questo tavolo ci sono tante cooperative diverse ma complementari. A livello nazionale la contaminazione e l’aggregazione hanno portato ad una ricchezza incredibile di ipotesi e progetti di lavoro. In termini di sviluppo futuro la rete, che fa parte del nostro DNA cooperativo, può portare frutti inaspettati: intrecciando le nostre esperienze e competenze, possiamo trovare nuove strade di innovazione.” Ha concluso Gottifredi, Vicepresidente Nazionale con delega al turismo, al termine dei vari interventi dei cooperatori.
Il neonato settore ha aggiornato i lavori ad una prossima Assemblea, da tenersi a ridosso del Congresso Nazionale CulTurMedia, durante la quale verranno individuati dei piani di lavoro settoriali e i tre referenti dei comparti cultura, turismo e comunicazione.