ENERGIA NEL CUORE D’ITALIA: GLI AIUTI DELLA REGIONE LAZIO PER LA RICOSTRUZIONE POST SISMA

Inserito il maggio 5, 2017 at 09:16

Categorie: In evidenza, Legacoop Agroalimentare, Legacoop Rieti, Regione Lazio

Si è svolto giovedì 4 maggio, presso la Sala Conferenze della Camera di Commercio di Rieti, l’incontro “ENERGIA NEL CUORE D’ITALIA – Presentazione degli aiuti della Regione Lazio per i comuni e le imprese colpiti dal sisma”, organizzato da Legacoop Lazio in collaborazione con la Camera di Commercio di Rieti ed il patrocinio della Regione Lazio.
Dopo l’introduzione di Massimo Pelosi, Responsabile Legacoop Lazio distretto Lazio Nord, e i saluti di Vincenzo Regnini, Presidente della Camera di Commercio di Rieti, a presentare il pacchetto di aiuti previsti dalla Regione Lazio per le zone terremotate è stato Paolo Orneli, Capo Segreteria Assessorato Sviluppo Economico.
Il “pacchetto” di fondi a sostegno delle piccole e medie imprese, in uscita a partire da metà maggio, è composto da tre provvedimenti cumulabili: un prestito a tasso zero per le esigenze di liquidità, un finanziamento a fondo perduto per il sostegno all’economia, un sistema di microcredito per le imprese e le start-up. La Regione Lazio erogherà complessivamente 11 milioni di euro di fondi, a cui si aggiungono 300 mila euro per favorire eventi e manifestazioni per promuovere il territorio e la filiera agroalimentare.
Proprio sul settore agroalimentare si è soffermato Carlo Hausmann, Assessore Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Lazio. Reduce dalla visita mattutina presso le cooperative reatine Rinascita 78 e Grisciano, duramente colpite dal sisma, nel corso del suo intervento l’Assessore ha sottolineato che “Quello che colpisce oggi è il grande vuoto che c’è nell’alta valle reatina. Visitando le cooperative laziali colpite dal sisma abbiamo potuto riscontrare un maggiore ottimismo ma sempre accompagnato dalla preoccupazione per il futuro. Nel settore della zootecnia si gioca buona parte del futuro di queste zone. Bisogna investire in maniera ottimizzata ed avere una visione strategica, per non sprecare fondi.
Diversi i bandi della Regione Lazio, legati soprattutto al PSR, in grado di essere integrati con le misure straordinarie previste per le zone terremotate. La Regione Lazio sta lavorando all’organizzazione di un processo di overbooking, in grado di soddisfare le richieste di finanziamento attualmente non evase.
La dotazione finanziaria del Lazio sarà inoltre integrata dal contributo delle altre regioni italiane, che devolveranno il 3% dei propri finanziamenti PSR in favore delle regioni colpite dal sisma.
Presenti all’incontro molti cooperatori laziali, rappresentanti delle istituzioni locali e delle Associazioni di Categoria. A concludere i lavori è stato il Presidente di Legacoop Lazio, Placido Putzolu.

Visualizza il comunicato