Agenda: 5 PASSI PER SCONFIGGERE LE DISUGUAGLIANZE

Via Guglielmo Pepe, 43 - Roma

Inizio: 17 ottobre 2019
Fine: 17 ottobre 2019

Il 17 ottobre è la Giornata mondiale per l’eliminazione della povertà. In questa occasione, dalle 17,00 alle 20,00 presso il Teatro Ambra Jovinelli (Via Guglielmo Pepe, 43 – Roma), si terrà l’iniziativa “5 passi per sconfiggere le disuguaglianze” organizzata dalla Rete dei Numeri Pari. Rappresentanti di Comitati, Associazioni, Cooperative sociali, presidi antimafia, docenti, parrocchie, Case delle Donne, giuristi, progetti di mutualismo solidale, reti di autoaiuto, giornalisti e studenti si incontreranno per denunciare la drammatica situazione sociale del nostro Paese, dove disuguaglianze e povertà colpiscono un terzo della popolazione, costringendo più di un milione di minori nella povertà assoluta.
L’obiettivo è quello di ridare voce, dignità, speranza e prospettive future a milioni di cittadini che pagano il prezzo della crisi provocata da un modello economico ormai insostenibile, in termini sociali e ambientali. Verranno presentate misure e proposte concrete in grado di “eliminare” la povertà e le disuguaglianze, così come impone la nostra Costituzione.
In questi 11 anni di crisi, tutti i Governi che si sono succeduti non hanno avuto come priorità la lotta all’esclusione sociale e alle disuguaglianze: questo denuncia la fotografia dei dati e delle statistiche di questi anni. Nonostante slogan e promesse, nella realtà il nostro Paese continua a impoverirsi, mentre in pochi si arricchiscono ancora di più.
Manca completamente una visione in grado di uscire dalla crisi di sistema, che le stesse forze politiche che hanno governato in questi anni hanno determinato attraverso politiche economiche, sociali, industriali, energetiche, ambientali e migratorie sbagliate. L’unico cambiamento desiderato, da chi in questi anni ha contrastato ingiustizie sociali e ambientali, è quello che archivia la stagione dell’austerità, dei tagli al sociale, delle privatizzazione dei beni comuni, della precarietà e dello sfruttamento nel lavoro, del predominio di finanza e banche a discapito dei diritti universali, della solidarietà sociale e dei diritti della natura.
Solo un’alleanza che parta dal basso, su obiettivi e impegni concreti, capace di promuovere giustizia sociale e ambientale e allo stesso tempo ricostruire nuove modalità di relazione e partecipazione, è in grado di sconfiggere la crisi di sistema e di visione che ha portato l’Italia ad essere uno dei Paesi più diseguali, impoveriti e fragili del continente. C’è bisogno di tutti e tutte per costruire il cambiamento necessario. Per questo la Rete dei Numeri Pari, consapevole della difficoltà e della complessità della nuova fase storica, invita tutte e tutti all’Assemblea e alla costruzione di una agenda di proposte comuni.

Registrati all’evento