FABSPACE 2.0., AL VIA UNA CHALLENGE PER SELEZIONARE SOLUZIONI INNOVATIVE DI MONITORAGGIO AMBIENTALE

Inserito il giugno 12, 2018 at 11:51

Categorie: Cooperare nell'Innovazione Sociale, In evidenza, Regione Lazio

Lazio Innova e l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, partner locali del progetto europeo FabSpace 2.0 (finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Horizon 2020), in collaborazione con l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale del Lazio (ARPA Lazio), l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) lanciano una challenge per selezionare soluzioni innovative per il monitoraggio ambientale nei diversi comparti: suolo, acqua e aria.
In particolare:

  • suolo: monitoraggio di cumuli sospetti di rifiuti ai fini della prevenzione di incendi dolosi; monitoraggio del riutilizzo dei fanghi di depurazione in agricoltura, verificando il rispetto dei limiti di legge delle aziende aggiudicatrici; aggiornamento di cartografia obsoleta;
  • acqua: monitoraggio di anomalie in acqua, con particolare riferimento a fioriture di cianobatteri e alghe tossiche in acque interne e marino-costiere; mappatura dei bassi fondali marino-costieri, distinguendo peculiarità quali vegetazione, tipo di substrato,ecc.; detection delle microplastiche in acque interne e marino-costiere;
  • aria: monitoraggio della dispersione di sostanze inquinanti generate dalle combustioni durante gli incendi.

Le proposte elaborate devono essere in grado di generare soluzioni, prodotti e servizi basati sull’uso dei dati satellitari ed altri dati per la geo-informazione. La challenge si rivolge a studenti, ricercatori, sviluppatori, professionisti, consulenti, startup a carattere innovativo costituite e/o costituende che intendono proporsi come environmental innovators.
Per partecipare c’è tempo fino al 13 luglio 2018, inviando la propria candidatura ai seguenti indirizzi e-mail: info@fabspace.uniroma2.it e fabspace@lazioinnova.it. L’oggetto del messaggio dovrà essere “FabSpace Italy: Environmental monitoring challenge submission”. I candidati interessati potranno contattare Lazio Innova e l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, per chiedere informazioni e assistenza sulla challenge.
I migliori progetti saranno selezionati per prendere parte al Bootcamp del progetto FabSpace 2.0, con l’obiettivo di trasformare le idee imprenditoriali in business model innovativi. Inoltre, sarà possibile valutare insieme con lo Spazio Attivo Roma Tecnopolo, l’elaborazione di business plan per fare domanda di incubazione all’interno del programma ESA BIC Lazio.

DOCUMENTAZIONE:
Challenge FabSpace 2.0. soluzioni innovative di monitoraggio ambientale