FINANZA COOPERATIVA

Il servizio di finanza cooperativa accoglie le richieste di accesso al credito e di utilizzo di strumenti finanziari da parte delle imprese cooperative.

Nello specifico, il servizio interpreta le esigenze relative all’esposizione finanziaria e agli investimenti che le imprese si propongono di attuare; monitora i principali elementi finanziari critici delle cooperative e accompagna le stesse nell’accesso al credito e nell’utilizzo degli strumenti finanziari cooperativi e del mercato tradizionale, in convenzione o non, e nella correzione dell’utilizzo di leve finanziarie e miglior utilizzo di prodotti bancari.

In particolare, la consulenza verte sui seguenti strumenti finanziari:

Coopfond: Società che gestisce il fondo mutualistico per la promozione cooperativa alimentato dal 3% degli utili annuali di tutte le cooperative aderenti a Legacoop (Lega Nazionale Cooperative e Mutue) e dai patrimoni residui di quelle poste in liquidazione e che concorre alla nascita di nuove cooperative e alla crescita di quelle esistenti.

CCFS: Consorzio Cooperativo Finanziario per lo Sviluppo, opera nel settore dei servizi finanziari, mutui ipotecari e leasing immobiliari proponendosi come interlocutore sia dei grandi complessi nazionali, sia delle forme cooperative più diffuse e storicamente radicate nei settori della produzione-lavoro, dei servizi, dell’agricoltura e della distribuzione, così come della rete di imprese partecipate o controllate dalle cooperative.

Cooperare: Strumento di investimento in capitale di rischio nato per incoraggiare le cooperative aderenti a Legacoop ad intraprendere operazioni straordinarie. Cooperare è una forma d’integrazione tra le Finanziarie Territoriali, Coopfond e CCFS per offrire alle cooperative medio grandi un servizio finanziario a sostegno delle operazioni di sviluppo, in alleanza con le banche socie.

Cooperfidi: Consorzio Nazionale di Garanzia fidi, nasce dalla fusione di 9 consorzi fidi regionali con l’obiettivo di dare una risposta utile alle esigenze e ai bisogni finanziari delle imprese cooperative e di diventare loro partner nella costruzione di opportunità di sviluppo di fronte ai vincoli normativi e alle difficoltà finanziarie.

Ipecoop Confidi: Opera per ottenere dalle Banche le migliori condizioni di finanziamento.

CFI: Cooperazione Finanza Impresa è una finanziaria di partecipazione per l’attuazione della cosiddetta legge Marcora. Nasce per sostenere la creazione di nuove imprese cooperative di produzione e lavoro con una priorità per quelle costituite da lavoratori cassaintegrati, licenziati o che comunque rischino concretamente di essere espulsi dal mercato del lavoro.

Il servizio inoltre si occupa di mettere mette a sistema i seguenti soggetti in convenzione: UGF Banca, Banca Etica, Intesa Sanpaolo, MPS, Banche Marche, BPER, BPM.

Si può accedere al servizio: contattando il numero verde 800.220.233 oppure compilando l’apposita scheda. I servizi sono gratuiti.