GRIDO DI ALLARME DELLA COOPERAZIONE: A RISCHIO DI CHIUSURA I SERVIZI SOCIALI DI ROMA CAPITALE

Inserito il giugno 27, 2014 at 11:19

Categorie: Legacoop Sociali, News

Le Associazioni cooperative Federsolidarietà Lazio, Legacoopsociali Lazio e Agcisolidarietà Lazio lanciano un grido di allarme sulla situazione dei servizi sociali di Roma Capitale.

 

La grave carenza dei fondi e i vincoli di spesa dettati dal patto di stabilità stanno compromettendo gravemente la continuità di servizi essenziali garantiti ai cittadini più fragili e bisognosi della Comunità.

 

Senza le risorse finanziarie necessarie alle coperture di spesa, entro la fine di giugno tutti i servizi sociali saranno destinati ad interrompersi.

 

La cooperazione sociale denuncia lo stato di grande preoccupazione  su una grave situazione che sta compromettendo anche l’occupazione di migliaia di propri soci e lavoratori.

Le Associazioni cooperative esprimono il più ampio sostegno all’Assessore Cutini, affinchè attraverso la Giunta e l’Assemblea Capitolina possa procedere ad un immediato intervento a garanzia del mantenimento dei servizi sociali.

 

Oggi 27 giugno le cooperative sociali associate a Federsolidarietà Lazio, Legacoopsociali Lazio e Agci Lazio  manifesteranno il loro stato di allarme in piazza del Campidoglio durante lo svolgimento dell’Assemblea capitolina che su sollecitazione delle stesse Associazioni tratterà all’ordine del giorno il tema del bilancio dei servizi sociali.

E’ previsto un incontro separato con il Presidente e i  Capigruppo dell’Assemblea.