I COOPERATORI DI LEGACOOP LAZIO A TOR VERGATA: INCONTRO FACE TO FACE CON GLI STUDENTI

Inserito il ottobre 1, 2014 at 10:56

Categorie: In evidenza
Tags: , , , , , , , ,

Le esperienze vincenti della cooperazione nel Lazio in un incontro face- to – face con gli studenti dell’Università di Tor Vergata, per parlare di lavoro e di opportunità per il futuro. Questa l’idea che ha dato vita all’evento “Le imprese a Tor Vergata”- il cui primo appuntamento si è tenuto il 30 settembre alle ore 15:00, presso la Facoltà di Medicina, trasmesso in diretta streaming sul sito web Lavorare.

Legacoop Lazio ha inaugurato il ciclo di incontri dedicati alle associazioni imprenditoriali, organizzato dall’Università, presentando le esperienze delle cooperative associate “Occhio del riciclone”, “EcoPlanner” e “Fenix Pharma”.

“Due esperienze nate all’interno di un settore emergente del mercato nazionale ed internazionale, quale quello della green economy, testimoniano la capacità del sistema cooperativo di dare vita a nuove imprese moderne e capaci di intercettare le nuove tendenze del mercato, le nuove opportunità derivanti dal cambiamento dell’economia” ha spiegato Roberto Amici, Direttore e Responsabile dell’Area Servizi alle Imprese e alla comunicazione di Legacoop Lazio. “Grazie ad accordi e collaborazioni con autodemolitori, laboratori sartoriali e ditte di teloni pubblicitari, infatti, l’Occhio del riciclone ha dato vita ad una filiera capace di trasformare materiali riciclabili in economia” ha spiegato Francesca Patania, presidente della cooperativa Occhio del riciclone. Sottraendo le cinture di sicurezza alle macchine destinate alla demolizione, l’impresa ha dato vita a borse e trolley super resistenti e di tendenza che oggi sfilano sui “green carpet” di molti importanti centri regionali.

Il marchio Belt Bag, poi, si è affermato e si è fatto amare e conoscere da moltissimi esperti e clienti.

 

Eco Planner è invece l’idea di impresa cooperativa premiata dal Bando Innova in coop, ideato da Legacoop Lazio e finanziato dalla Regione Lazio e da Coopfond, che intende importare in Italia e nel Lazio un nuovo mestiere: l’eco-planner, ovvero l’organizzatore di eventi green. Una nuova idea di impresa che verrà accolta e sostenuta dalla Legacoop Lazio – ha spiegato Claudia Minniti, tra le ideatrici del progetto di impresa cooperativa- nata grazie ad un bando che premia l’innovazione in cooperativa e mette in palio tre premi da 10.000 euro, spendibili in formazione e accompagnamento allo start-up.

A spiegare quali siano le caratteristiche vincenti di un progetto di impresa – Tatiana Marchisio, curatrice del bando Innova in Coop, che ha tenuto a sottolineare che “obiettivo del bando, promosso anche in luoghi come gli hub in cui non si parla molto spesso di cooperazione, è sviluppare occupazione, attraverso la creazione di nuove cooperative”.

Il bando Innova in coop, tra l’altro, verrà presentato il 7 ottobre alle ore 15 presso l’aula 21 della Facoltà di Economia dell’Università Roma Tre: un appuntamento utile per promuovere tra gli studenti la cultura e i valori della cooperazione e dell’innovazione.

Importante ed immancabile, inoltre, la presenza di Salvatore Manfredi che ha raccontato l’ esperienza di workers buy out della cooperativa Fenix Pharma, nata dalle ceneri di una delle tante sedi chiuse in Europa dalla Warner Chilcott (ex Procter & Gamble Pharmaceuticals), grazie all’intraprendenza di cinque ex manager della multinazionale che aveva licenziato 150 dipendenti solo in Italia e che oggi invece garantisce lavoro e occupazione a molti lavoratori.