IL LITORALE ROMANO PERDE LA SUA RICERCATRICE DELLA STORIA E DELLA MEMORIA DEL TERRITORIO, MARIA PIA MELANDRI

Inserito il ottobre 25, 2019 at 08:27

Categorie: culturmedia, News

Si è spenta lunedì 21 ottobre ad Ostia Maria Pia Melandri, ricercatrice, cineasta, organizzatrice e produttrice dei primi studi storico-ambientali con metodologie multidisciplinari e multimediali mai realizzati sul Litorale Romano. Nel 1978 ha fondato con altri studiosi la CRT – Cooperativa Ricerca sul Territorio della quale è stata vice presidente per 41 anni consecutivi e guida morale per tutte le generazioni di ricercatori che hanno animato questo sodalizio.
Nel 1994, insieme ad altri soci della CRT, ha progettato e realizzato il primo Ecomuseo della Regione Lazio, L’Ecomuseo del Litorale Romano, oggi costituito dai due poli di Ostia Antica e di Maccarese, prima entità museale di carattere privato riconosciuta di pubblico interesse dalla Regione.
Con queste due strutture ha portato avanti un’opera di diffusione della conoscenza della storia del territorio verso migliaia di visitatori e ha fatto scoprire a moltitudini di studenti di ogni età le grandi trasformazioni fisiche e antropiche del Litorale, dando un contributo particolare e innovativo alla conoscenza della bonifica idraulica del delta tiberino di fine ’800, già semidimenticata negli anni ’70 del novecento.
Nel 1984, infatti, ha promosso e organizzato le manifestazioni culturali per il 1° Centenario della Bonifica del Litorale di Roma, per le quali ha prodotto la mostra documentaria “La Bonifica del Litorale di Roma”, il film documento “La palude da vincere” e la ricerca per il volume “PANE E LAVORO”. Per quest’ultimo ha realizzato, insieme a Paolo Isaja, una preziosa raccolta di documentazione costituita dalle testimonianze degli ultimi esponenti rimasti del gruppo storico dei romagnoli ostiensi.
Nel 1981, insieme a Isaja, ha fondato la produzione cinematografica Cinema Ricerca, con la quale ha prodotto e diretto oltre trenta film documentari sempre basati su ricerche specifiche, alcuni dei quali hanno partecipato a festival nazionali e internazionali, fra i quali la Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia.
Maria Pia, nata ad Ostia Antica nel 1934, fa parte di una famiglia di origini romagnole legata da generazioni alla storia della Cooperazione italiana. Il bisnonno Achille è stato uno dei primi 400 pionieri ravennati bonificatori del litorale Romano. Il nonno, Terzo Melandri, è stato Presidente della Cooperativa Agricola dei Ravennati residenti in Ostia. Suo padre Virgilio è stato il fondatore del primo consorzio democratico di Cooperative per la casa a Roma, l’AIC-Associazione Italiana Casa, contribuendo alla soluzione del grande problema abitativo della Capitale nel dopoguerra.
Per la sua attività Maria Pia ha ricevuto premi e riconoscimenti, in particolare nel 2002 la Città di Ravenna le ha conferito uno speciale Attestato di Benemerenza per il valore del suo lavoro finalizzato alla conoscenza della Cooperazione romagnola storica e contemporanea.
Legacoop Lazio si unisce al cordoglio per la scomparsa di Maria Pia, informando che la sua commemorazione avrà luogo nel corso della prossima edizione de “Il Litorale incontra la sua Storia”, del 23 e 24 Novembre p.v. ad Ostia Antica e a Maccarese. A lei va un commosso ringraziamento per l’impegno profuso, nella sua lunga carriera, a favore del movimento cooperativo e della cultura del nostro territorio.