INNOVAZIONE SOCIALE: LA COOPERAZIONE LAZIALE SCENDE IN CAMPO CON UN PERCORSO FORMATIVO INTERSETTORIALE

Inserito il gennaio 13, 2020 at 16:04

Categorie: In evidenza, Innovazione, L.A.N.D., Legacoop Sociali

“Cooperazione fra Cooperative” e “Interesse verso la comunità” sono due dei sette principi cooperativi che, in tutto il mondo, guidano l’operato di cooperatori e cooperatrici nel raggiungimento della propria Mission sociale e aziendale. Per riscoprirne il valore intrinseco e metterne a frutto le potenzialità, non dal punto di vista formale ma in un’ottica sostanziale, Legacoop Lazio ha dato avvio al laboratorio “LA CO-PROGETTAZIONE E LA PROGETTAZIONE INTEGRATA”, realizzato nell’ambito delle attività del progetto “L.A.N.D. | Lazio Actions for Needs and Development” finanziato dalla Regione Lazio.
Il laboratorio si articolerà come un percorso intersettoriale per stimolare l’innovazione di sistema, al fine di generare un cambiamento rilevante e promuovere la sostenibilità economica di nuovi progetti, con particolare focus sul tema dell’innovazione sociale. Il primo incontro del percorso formativo si è tenuto lo scorso 9 gennaio, presso il Roma Scout Center, con l’iniziativa “INNOVAZIONE – Insieme facciamo goal”, realizzata con il supporto e il coordinamento di Luca Fazzi, docente in sociologia presso l’Università di Trento.
Solo partendo dalla lettura del contesto di riferimento e dei bisogni delle persone, è possibile rimodulare i servizi in ottica di innovazione sociale e dare vita a nuovi spazi di innovazione. Questo non significa solo raccogliere dati quantitativi e qualitativi, quanto rimettere al centro del progetto di impresa le persone, le loro esigenze e le loro storie di vita.
Per inventare, immaginare e vedere cose nuove, bisogna imparare a creare relazioni tra ciò che si conosce. Citando Bruno Munari, geniale designer e scrittore italiano, la creatività “esige una intelligenza pronta ed elastica, una mente libera da preconcetti di alcun genere, pronta a imparare ciò che gli serve in ogni occasione e a modificare le proprie opinioni quando se ne presenta una più giusta. L’individuo creativo è quindi in continua evoluzione e le sue possibilità creative nascono dal continuo aggiornamento e dall’allargamento della conoscenza in ogni campo.
Attraverso esercitazioni, simulazioni e analisi di buone pratiche di innovazione sociale, le Cooperative sono state quindi chiamate ad allargare i propri orizzonti e le proprie possibilità d’azione, riscoprendo la capacità di lavorare in team per massimizzare gli sforzi e moltiplicare le risorse.
Il prossimo incontro del laboratorio “LA CO-PROGETTAZIONE E LA PROGETTAZIONE INTEGRATA”, ancora dedicato all’analisi preliminare e allo studio di buone pratiche prima di passare alla fase progettuale, si terrà nel mese di febbraio 2020.