INTERNAZIONALIZZAZIONE: IN VISITA ISTITUZIONALE DAL CILE PER CONOSCERE IL SISTEMA COOPERATIVO LAZIALE

Inserito il ottobre 31, 2014 at 17:11

Categorie: In evidenza

Roma, 31 ott- A portarli nel Lazio è stata la ferma volontà di conoscere il sistema cooperativo italiano, al fine di promuovere la nascita oltreoceano di esperienze imprenditoriali affini.  Elias Sabat, Italo Martinez Carvallo e Eduardo Holck- consiglieri di maggioranza e opposizione della Regione di Los Rios, in Cile,  hanno visitato questa mattina la sede di Legacoop Lazio. A ricevere la delegazione è stato Massimo Pelosi - Relazioni istituzionali e territoriali Campania e Lazio dell’Associazione Cooperative di Consumatori del Distretto Tirrenico COOP, nonché Vicepresidente di Legacoop Campania, che ha innanzitutto illustrato ai presenti alcuni elementi di storia delle cooperative in Italia e nel Lazio – da approfondire perché indispensabili, secondo Pelosi, “affinché oltreoceano nuove esperienze cooperative possano evitare di ripetere gli errori commessi in passato dalle cooperative italiane” . Dopo aver illustrato brevemente il funzionamento dell’impianto imprenditoriale della cooperativa, Massimo Pelosi ha spiegato quali siano i valori della cooperazione, sottolineando l’importanza della mutualità e del reinvestimento degli utili in cooperativa.
In visita in Italia dal 30 ottobre al 4 novembre, i consiglieri provenienti dalla Regione centrale del Cile, avente come capoluogo la Valdivia, hanno espresso forte volontà di promuovere il modello cooperativo all’interno del loro territorio di appartenenza e hanno sollecitato la nascita di occasioni di incontro e di scambio tra le cooperative aderenti alla Legacoop e gli imprenditori cileni- possibili aspiranti cooperatori. Per questo, durante l’incontro con S.E. l’Ambasciatore del Cile in Italia, previsto per l’1 novembre, la delegazione opererà per incrementare le relazioni imprenditoriali necessarie per dare vita a nuove iniziative di scambio tra i cooperatori della Regione Lazio, la Legacoop Lazio e gli imprenditori provenienti dalla Regione de Los Rios, sul cui territorio è ancora attiva solo una cooperativa impegnata nella produzione del latte.

Nella Regione di Los Rios, l’economia si basa prevalentemente sull’allevamento del bestiame, sul turismo, sulla silvicoltura e i servizi, e si concentra particolarmente attorno ad attività legate al settore dell’agroalimentare. Nella Regione, infatti, sono presenti due grandi pianure agricole: la Mariquina valley and Los Llanos of La Union e Rio Bueno, irrigate da una rete fluviale molto ricca. “E’ stato un primo incontro di conoscenza molto interessante. Sono particolarmente interessati all’esperienza della nostra cooperazione agricola – oggi, di grande successo ma che in passato ha anche assistito a tanti fallimenti” – ha dichiarato Massimo Pelosi. “Presto attiveremo la rete di Legacoop – ed in particolar modo di Legacoop Agroalimentare – mettendo anche a disposizione i nostri contatti istituzionali,  affinché da questo primo incontro e da quelli a venire possano nascere occasioni di promozione cooperativa, di scambio e collaborazione, che coinvolgano le nostre imprese associate e quelle presenti nella Regione cilena di Los Rios”.