LA COOPERATIVA SPAZIO INCONTRO INAUGURA DUE NUOVI CENTRI A SELVACAVA AUSONIA

Inserito il novembre 12, 2018 at 14:17

Categorie: Legacoop Lazio Sud, Legacoop Sociali, News

Sono stati inaugurati nella mattinata di sabato 10 Novembre, nella piazzetta centrale di Selvacava – Ausonia in provincia di Frosinone, il Gruppo-Appartamento per adolescenti “Pantarei” e il Centro Polivalente “Diogene”. Entrambe le strutture sono state affidate, in seguito a convenzione siglata con il Comune di Ausonia, alla Cooperativa Sociale Spazio Incontro Onlus di Formia nell’ambito del progetto “Sotto-Sopra”. Il duplice progetto Pantarei-Diogene nasce, infatti, dalla collaborazione diretta tra il Comune e la Cooperativa, per offrire un intervento di sostegno psicosociale a minori, famiglie e comunità del territorio.
Il Gruppo-Appartamento per adolescenti “Pantarei” sarà dedicato all’accoglienza di minori segnalati tramite richiesta scritta dei Servizi socio-sanitari, USSM provinciali, regionali, interregionali e Tribunali, per fornire interventi riabilitativi e clinici personalizzati: per ognuno sarà predisposto un piano psico-educativo individualizzato (PEI), per il reinserimento scolastico o lavorativo.
Il Centro Polifunzionale “Diogene” nasce invece per favorire l’integrazione degli ospiti della comunità e offrire sostegno alla famiglia nei compiti educativi e di cura, realizzare interventi educativi individuali e di gruppo rivolti prioritariamente a bambini, preadolescenti e adolescenti in contesti strutturati e/o informali, favorire processi interculturali ed esperienze di formazione, creare un Osservatorio Sociale per l’analisi delle criticità e la progettazione sociale con terzo settore, agenzie educative, società sportive ed Enti locali.
La Cooperativa Spazio Incontro vanta oltre 30 anni di esperienza nel sostegno dei minori e delle famiglie in condizioni di disagio e diverse eccellenze nel territorio laziale, potendo contare su un team interdisciplinare composto da: educatori, psicologi, psicoterapeuti, mediatori familiari e culturali, assistenti sociali, sociologo, volontari del SCN opportunamente formati e consulenti esterni, al fine di apportare competenze specifiche nelle diverse attività.