LA LOCANDA DEI GIRASOLI CHIUDE “PER CORONAVIRUS”

Inserito il novembre 5, 2020 at 11:35

Categorie: coronavirus, Legacoop Sociali, News

La Locanda dei Girasoli, il ristorante romano famoso per l’inserimento lavorativo di ragazzi con sindrome di Down, è stata costretta a chiudere a seguito della stretta degli ultimi DPCM legati all’emergenza coronavirus. Una chiusura si spera momentanea, dopo che il ristorante si era recentemente risollevato da precedenti momenti di difficoltà.
La Locanda dei Girasoli è un magnifico esperimento cooperativo ma anche un sogno realizzato per tanti ragazzi. Il ristorante-pizzeria al quartiere Quadraro dava attualmente lavoro a 21 persone, di cui 14 ragazzi con sindrome di Down tra i 27 e i 45 anni impiegati con le mansioni di aiuto cuochi, pizzaioli, capo sala e camerieri.
Dopo gli ultimi DPCM, che hanno imposto la chiusura serale anticipata dei servizi di ristorazione, il ristorante ha abbassato le saracinesche, non potendo contare sul servizio a pranzo.  Come tutto il settore, da marzo la Locanda dei Girasoli aveva cercato di far fronte alle problematiche di gestione, tra distanziamenti, sanificazioni e la paura diffusa nella popolazione, con un calo del fatturato arrivato al 70% e coperti passati da 3.000 a 400 al mese.
La Locanda dei Girasoli era nata con uno scopo semplice e altissimo assieme: promuovere coi fatti, e non a parole, l’inserimento lavorativo di persone con sindrome di Down in un luogo che, in tutti questi anni, ha dato speranza anche a tante famiglie. Ora i ragazzi, purtroppo, sono rimasti a casa.
L’ultimo messaggio sui social, però, è ancora ricco di speranza:
CHIUSO fino a nuovo ordine.
È inutile stare qui ad elencare i motivi e le leggi che non ci permettono di proseguire il nostro percorso…Il nostro SOGNO.
E allora noi vi scriviamo solo un messaggio di speranza, fratellanza e solidarietà.
Perché in fondo è questo quello che siamo.. quello per cui abbiamo sempre lottato e per cui ci siamo rialzati ogni volta che siamo inciampati.
“arrivederci” “a presto” “alla prossima” Perché tutto questo dovrà finire prima o poi.
Dobbiamo credere di poter tornare a gioire e sorridere nuovamente nella nostra splendida Locanda insieme a tutti voi.
NOI CI CREDIAMO e quindi.. “arrivederci” “a presto” “alla prossima”
La Locanda dei Girasoli