Lega Pesca: positivo impulso a spesa fondi Fep per 2,7milioni

Inserito il febbraio 13, 2012 at 10:08

Categorie: News

Dare impulso alla spesa dei fondi europei del FEP , per complessivi 2,7 milioni di euro, ivi comprese le misure per lo sviluppo locale che vedono protagonisti i pescatori, è una ri- sposta che potrà contribuire a fronteggiare la pesante crisi del settore ittico laziale. Per questo i componenti del coordinamento Lega Pesca Lazio (Angelo Biagini, Emiliano Scinicariello e Fabio Piselli) giudicano positivamente l’esito dell’incontro con l’Assessore regionale alla Pesca, Angela Birindelli, in cui sono stati approvati definitivamente i bandi per l’accesso ai finanziamenti comunitari volti a rafforzare la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti ittici, l’acquacoltura e il comparto delle acque interne (1,2milioni di euro la dotazione complessiva). E’ stata condivisa inoltre la necessità di puntare, accanto a queste misure, sulle azioni per lo sviluppo locale dell’Asse 4, centrate sulla costituzione dei Gruppi di Azione costiera (GAC), e a tal fine è stata annunciata la convocazione a breve di due incontri in Regione con Associazioni e Comuni coinvolti. Il bando già uscito prevede la costituzione di due GAC, uno nell’area pontina, l’altro nel viterbese, per una dotazione fino a 1,5 milioni di euro circa. Apprezzamento esprime Lega Pesca Lazio per la determinazione, espressa dall’Assessore, di rendere gli operatori della filiera ittica, insieme ai Comuni, i veri protagonisti di questa misura. Nulla osta, infatti, il coinvolgimento di tutti gli altri attori delle economie costiere e marittime (dalle Province, alle Camere di Commercio, al settore alberghiero, alla ristorazione), ma, non ha mancato di sottolineare Lega Pesca, deve essere riconosciuto che è la filiera ittica a dover giocare in questo caso il ruolo di attore principale nella organizzazione delle previste forme di partenariato pubblico-privato.