Legacoop Cultura&Media: una vergogna il taglio di altri 27 milioni al Fondo per lo Spettacolo

Inserito il marzo 11, 2011 at 09:44

Categorie: Legacoop Servizi, News

Roma, 10 marzo 2011 – Si tratta di un altro schiaffo al mondo della cultura e dello spettacolo, al Parlamento e a tutti coloro che avevano chiesto con forza la ricostituzione del FUS. Invece di apportare nuove risorse, Tremonti taglia altri 27 milioni. È puro accanimento! Eppure la insostenibilità della posizione del Ministro era stata più volte lamentata, anche in sedi altamente autorevoli.
È quanto si legge in una nota, diffusa oggi da Legacoop Cultura&Media, dove si ricorda che “la produzione culturale è vitale per la costruzione dell’identità del Paese, per il suo futuro, oltre che per la sua capacità di produrre reddito in modo più che proporzionale a quanto riceve. Ciò senza dimenticare che nel settore lavorano più di 500mila persone e che è stato dimostrato, in modo incontrovertibile, che l’intero settore è a rischio di sopravvivenza”.
“Il problema, dunque” -conclude la nota- “non è più solo quello del Ministro Tremonti. Il mondo della cultura si domanda che cosa ci stia a fare il Ministro Bondi: colga questa ennesima prepotenza per dimettersi e chieda al Governo, nel suo complesso, di occuparsi della insostenibile situazione e di fornire una risposta dignitosa e convincente”.

fonte: Legacoop