LEGACOOP LAZIO: UN’INIZIATIVA PER IL RILANCIO DEL TERRITORIO REATINO, A PARTIRE DALLE IMPRESE COOPERATIVE

Inserito il maggio 9, 2019 at 08:25

Categorie: Cooperare nell'Innovazione Sociale, In evidenza, Legacoop Lazio Nord

Lunedì 6 maggio Legacoop Lazio è tornata con un’iniziativa nel territorio reatino, per la presentazione dell’edizione 2019 della Carta dei Servizi e per un approfondimento sulle più interessanti opportunità per il rilancio economico e sociale della provincia di Rieti.
Il seminario organizzato presso la Camera di Commercio di Rieti nasce con l’obiettivo di rafforzare l’intervento in uno dei più complessi e sfortunati territori della regione, dove i catastrofici eventi della sequenza sismica del 2016-2017 hanno piegato un’economia già in crisi, rinnovando il patto di collaborazione con gli attori istituzionali del territorio.
Non a caso, i principali temi trattati nel corso dell’iniziativa sono stati le azioni della Regione Lazio per il rilancio delle attività economiche nelle aree del sisma, i Piani di Sviluppo Locale dei GAL (Gruppo di Azione Locale) Sabino e Vette Reatine e le opportunità offerte dalle Cooperative di Comunità. Dopo le attività svolte per il sostegno alla popolazione e alle cooperative colpite dal terremoto, infatti, è arrivato il momento di ragionare sui possibili scenari futuri di sviluppo e crescita, a partire proprio dal modello di impresa cooperativa.
Le Cooperative di Comunità, in grande crescita su tutto il territorio nazionale e soprattutto nei territori a più lento e marginale sviluppo, rappresentano un modello di innovazione sociale in cui i cittadini sono produttori e fruitori di beni e servizi. E’ un modello che crea sinergia e coesione in una comunità, mettendo a sistema le attività di singoli cittadini, imprese, Associazioni e Istituzioni, per rispondere così ad esigenze plurime di mutualità.
Si tratta di esperienze che coniugano le tematiche e i valori della cittadinanza attiva, della sussidiarietà, della gestione dei beni comuni e della solidarietà, quindi particolarmente adatte per un territorio caratterizzato da micro realtà produttive e piccoli insediamenti urbani e rurali.
Dopo l’apertura dei lavori di Massimo Pelosi, Responsabile Legacoop Lazio Distretto Lazio Nord, e i saluti istituzionali di Vincenzo Regnini, Presidente della Camera di Commercio di Rieti, è stata Lucia Di Donato, Responsabile Affari generali di Legacoop Lazio, a raccontare ai presenti le novità introdotte con l’edizione 2019 della Carta dei Servizi.
Mediante la Carta dei Servizi, Legacoop Lazio vuole corrispondere con sempre maggiore efficienza all’esigenza di sviluppare una politica di servizio e di supporto a favore delle cooperative associate. Non solo rappresentanza, quindi, ma più servizi intesi come leva per la promozione cooperativa e per lo sviluppo delle proprie imprese: dalle prestazioni associative alla Rete Nazionale Servizi (RNS), dagli strumenti di sistema alle convenzioni con cooperative e professionisti accreditati.
Sono intervenuti nel corso dei lavori anche Maurizio Di Pasquale, dirigente di Lazio Innova, Sandro Mento, Avvocato amministrativista, Stefano Martini, progettista del GAL Sabino, Maurizio Aluffi, Presidente del GAL Vette Reatine, e Paolo Scaramuccia, Responsabile del progetto Cooperative di Comunità di Legacoop Nazionale. Le conclusioni sono state affidate al Presidente di Legacoop Lazio, Placido Putzolu.

Guarda i video dell’iniziativa

Slide Avv. Mento: LE NOVITÀ INTRODOTTE DAL D.LGS. N. 14/2019 (RIFORMA DELLA CRISI DI IMPRESA E DELL’INSOLVENZA)