Legacoop Servizi: inaccettabile la proposta del governo di un eventuale ulteriore aumento del costo del carburante; duro colpo per l’autotrasporto

Inserito il aprile 16, 2012 at 08:53

Categorie: Legacoop Servizi, News

Roma, 13 Aprile 2012 – “Una proposta inaccettabile”. È la valutazione di Alessandro Massarelli, responsabile del settore Autotrasporto e Logistica di Legacoop Servizi, sul nuovo aumento di dieci centesimi al litro delle accise su tutti i carburanti che, secondo notizie uscite oggi, potrebbe essere previsto dalla bozza di decreto legge con disposizioni urgenti per la riforma della protezione civile, all’esame del consiglio dei ministri di oggi.

“Alla luce della già difficile situazione in cui versa il settore dell’autotrasporto e considerato che il livello italiano del costo del carburante è il più elevato di tutta Europa” -continua Massarelli- “non possiamo che esprimere la nostra posizione contraria ad un ulteriore e indiscriminato aumento delle accise che penalizzerà in maniera decisa un settore, com’è quello della mobilità delle merci, fondamentale per l’economia del paese”.

“Il Governo” -conclude Massarelli- “dovrebbe considerare i rischi connessi ad un ulteriore aumento delle spese per le imprese dell’autotrasporto, già duramente colpite dalla difficile situazione di crisi economica”.