LEGACOOPSERVIZI LAZIO: Andrea Laguardia è il nuovo Presidente

Inserito il dicembre 13, 2010 at 15:21

Categorie: In evidenza, Legacoop Servizi

Nel pomeriggio di venerdì 10 dicembre, a seguito del convegno sui Ritardi di Pagamento, si è riunita la Direzione di LegacoopServizi Lazio per discutere l’elezione del nuovo Presidente, alla presenza di Ferdinando Palanti, Presidente di LegacoopServizi.

Stefano Venditti, già presidente dei Servizi ora presidente dell’associazione regionale di Legacoop, ha avuto il compito di iniziare la riunione, facendo il punto della situazione nel mercato servizi e della cooperazione nel Lazio.

Per Venditti è necessario, in questo periodo di crisi, tentare di stare più vicini alle cooperative, soprattutto quelle operanti nel settore dei servizi. Il mercato sta cambiando per quantità e qualità. La Lega delle Cooperative deve trovare un nuovo modo di ragionare e sostenere le proprie imprese, di capire esattamente quali politiche e iniziative è necessario attuare per aiutare il processo di capitalizzazione delle cooperative. Bisogna riflettere sull’organizzazione interna, provare a percorrere nuove strade continuando a presidiare l’area della legalità. Un lavoro di squadra, a cui va affiancata un’organizzazione strutturata, definita e competente, pronta ad iniziare una nuova stagione da protagonista.

Per Venditti la chiave vincente è tentare di coniugare il vecchio e nuovo del mondo cooperativo.

In linea con questo processo di riforma è sicuramente l’elezione a Presidente di LegacoopServizi Lazio di Andrea Laguardia, 38 anni, presidente della cooperativa Ekoes, attiva dal 2005 nel settore dell’informatica e della comunicazione, il quale aveva in questi ultimi mesi ricoperto il ruolo di Coordinatore di Legacoopservizi.
 Nel suo discorso Andrea Laguardia ha proposto ai componenti della Direzione un prospetto di lavoro da attuare nei prossimi mesi. Le linee guida sono sintetizzabili nelle seguenti:

  • dotare l’associazione di strumenti di consulenza avanzati da offrire alle aziende associate, in stretto coordinamento con i nuovi uffici di Legacoop Lazio e con il nascente Centro servizi.
  • riorganizzare i comparti (settori e sottosettori), con una collaborazione maggiore con il nazionale di Legacoopservizi anche dal punto di vista organizzativo
  • promuovere la cooperazione al fine di far nascere nuove imprese, il settore dei servizi rappresenta la parte dell’economia italiana con maggior prospettive per il futuro
  • configurare il modello associativo di LegacoopServizi Lazio, mettendo al centro le cooperative
  • intensificare l’attività di studio e ricerca nel settore dei servizi nel Lazio
  • ricostruire e riannodare i fili di un lavoro comune con le altre associazioni di Legacoop Lazio
  • prestare particolare attenzione alla green economy, promuovendo la nascita di cooperative operanti in queste settore
  • istituire un’osservatorio permanete sulle gare e i concorsi pubblici, come presidio per il rispetto delle regole e di contrasto all’infiltrazione della criminalità organizzata nell’economia
  • costruire una rete delle micro imprese cooperative

La Direzione di LegacoopServizi Lazio ha votato all’unanimità la proposta di nomina a Presidente.