LEGACOOPSERVIZI LAZIO: FORTE DELUSIONE DA PARTE DELLE COOPERATIVE TAXI. LE PROPOSTE PRESENTATE SONO ANCORA LONTANE DALLE NOSTRE RICHIESTE. LE NOSTRE COOPERATIVE PARTECIPERANNO ALLO SCIOPERO DEL 7 GIUGNO

Inserito il maggio 27, 2011 at 15:14

Categorie: In evidenza, Legacoop Servizi

“Siamo delusi del metodo di proposta adottato dall’Assessore alla Mobilità Antonello Aurigemma. Quello proposto oggi alla consulta taxi è un documento che non risponde alle legittime aspettative del settore. Non solo – ed è un fatto che riteniamo grave – il Campidoglio non prevede un percorso concertativo. Inoltre il documento non recepisce e non migliora le condizioni di lavoro della categoria- dichiara il Presidente di LegacoopServizi Lazio, Andrea Laguardia – i soci della nostre cooperative parteciperanno allo sciopero del 7 giugno per mettere al centro della discussione i temi prioritari: lotta all’abusivismo, adeguamento delle tariffe, numero unico, nuove corsie preferenziali. Inoltre nessuno ci ha ancora spiegato come, quando e in che modo verranno utilizzati i 6 milioni di Euro previsti per gli incentivi. Quelle che da tempo mettiamo sul tappeto – purtroppo inascoltati – sono questioni strategiche che riguardano non solo la categoria ma la città e gli utenti. Auspichiamo che prima delle mobilitazioni previste la Giunta apra un confronto serio e costruttivo con le sigle sindacali e le associazioni di categoria. Entrando nel merito del documento presentato oggi, la bozza contiene molti errori ed elementi peggiorativi. Consulteremo le nostre aziende e faremo una serie di proposte migliorative”

In allegato il comunicato stampa unitario redatto al termine dell’incontro con l’Assessore Aurigemma: comunicato_unitario_taxi_27_maggio