LUSETTI: “NOI STIAMO CON LIBERA, PER COSTRUIRE UN’ECONOMIA GIUSTA E PULITA CONTRO LE MAFIE”

Inserito il gennaio 14, 2016 at 19:03

Categorie: In evidenza

“Noi stiamo con Libera. Lo abbiamo detto davanti alle intimidazioni della mafia, lo ripetiamo oggi davanti all’intervista di un magistrato che contiene valutazioni personali e giudizi, a nostro avviso, gravi, infondati e fuorvianti”. Così il presidente di Legacoop nazionale Mauro Lusetti risponde ai giudizi su Libera contenuti nell’intervista rilasciata a Panorama da un procuratore della DDA di Napoli.
“Noi stiamo con l’associazione e le cooperative di Libera Terra – spiega il presidente – e le altre cooperative che si sono assunte l’onere di gestire un bene confiscato coniugando economia sociale con impegno civico nel rispetto dei principi di legalità, sostenibilità, equità e giustizia sociale, e con le centinaia di soci e volontari che vivono l’antimafia come un impegno responsabile quotidiano e faticoso, portato avanti con la passione di chi si mette in gioco per esercitare o concretizzare i valori in cui crede. Un impegno che non si accontenta né delle dichiarazioni né della testimonianza personale, ma che vuole costruire un’economia giusta e pulita là dove c’era malaffare e corruzione”.
“Libera – conclude Lusetti – ha dimostrato, con i fatti, di saper essere attenta e pronta a reagire tempestivamente e con fermezza ad eventuali tentativi di infiltrazione o contaminazione, del resto prevedibili sia per l’efficacia della sua attività che per l’impegno a contaminare positivamente i territori più difficili per attivare processi di cambiamento consapevoli. Il compito di tutti noi, e delle istituzioni in primo luogo, crediamo sia sostenere questo sforzo, contribuire a rinforzarlo e migliorarlo, e non certo contribuire, anche involontariamente, con semplificazioni e accuse generiche al tentativo di affossarlo”.

Leggi il comunicato di Libera