Mafia: incendi terreni; Presidenza Legacoop, continueremo a sostenere i giovani delle cooperative che gestiscono beni confiscati

Inserito il giugno 14, 2012 at 09:09

Categorie: News

Roma, 13 giugno 2012 – La Presidenza Nazionale di Legacoop, riunitasi questa mattina a Roma, ha espresso una dura condanna degli atti intimidatori e degli incendi che, negli ultimi giorni, hanno colpito, in Sicilia, Puglia e Calabria, alcuni terreni confiscati alle mafie e gestiti da cooperative di giovani promosse da Libera.

La Presidenza Nazionale di Legacoop è vicina ai giovani che, in molte aree del mezzogiorno, rifiutando di sottostare a ricatti ed intimidazioni stanno portando avanti, con coraggio e determinazione, una preziosa esperienza di lavoro onesto e di impresa sana che è un contributo essenziale alla costruzione di una cultura diffusa della legalità.

La Presidenza Nazionale di Legacoop conferma che l’organizzazione continuerà a sostenere, con supporti di natura tecnica ed economica, le cooperative dei giovani che gestiscono beni confiscati alle mafie e auspica che si proceda con sempre maggiore incisività sulla strada della confisca dei beni e del loro riutilizzo a fini sociali.