Osservatori sulla Cooperazione: rinnovato impegno nella lotta al dumping ed alle false cooperative

Inserito il luglio 13, 2011 at 08:55

Categorie: Legacoop Servizi, News

Lo scorso 5 luglio 2011 si è tenuto l’incontro dei dirigenti delle Direzioni regionali e provinciali del lavoro con i rappresentanti di Legacoop, Confcooperative, AGCI e CGIL,CISL,UIL organizzato al fine di esaminare l’attività svolta e le problematiche emerse negli Osservatori regionali e provinciali sulla cooperazione.

L’Alleanza delle Cooperative Italiane ha evidenziato durante l’incontro, attraverso le parole di Vincenzo Mannino (Confcooperative) e l’intervento conclusivo di Bruno Busacca (Legacoop), la rilevanza che essa attribuisce al contrasto alla cooperazione spuria ed al lavoro non regolare, sottolineando l’impegno nel difendere il buon nome, il ruolo economico e la funzione sociale della buona cooperazione. L’ACI ha inoltre espresso il proprio apprezzamento per la continuità mostrata, sia per l’attuazione del Protocollo Cooperazione, sia per l’applicazione della norma della legge 31/08,chiedendo al Governo di sostenerla con energia e condividendo le argomentazioni illustrate in merito da Paolo Pennesi, Direttore generale per l‘Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro, e dalla sua collaboratrice Mariaelena Travaglini.

Alla luce di quanto emerso durante l’incontro, il tavolo ministeriale riunitosi il giorno successivo, mercoledì 6 luglio ha condiviso l’opportunità di una prossima circolare della Direzione per l’attività ispettiva che fornisca ulteriori chiarimenti e indicazioni agli osservatori provinciali.

In conclusione, Luciano Morlupi della Direzione generale per la cooperazione del Ministero dello Sviluppo Economico ha dichiarato la disponibilità a fornire informazioni al Ministero del Lavoro per contribuire all’attività degli osservatori, annunciando un’azione di revisione nel biennio 2011-2012 nei confronti di tutte le cooperative non aderenti alle centrali cooperative.

fonte: LegacoopServizi