PATATRAC: corso di coaching professionale

Inserito il novembre 15, 2011 at 09:44

Categorie: Legacoop Sociali, News

Il Coaching è un’attività professionale che, usando le comuni potenzialità umane, facilita, in ogni persona, il raggiungimento degli obiettivi desiderati;

è una forma di consulenza che mira ad “allenare” se stessi, altre persone, gruppi, organizzazioni,  a sviluppare  strategie vincenti.

Fare coaching non significa sottoporsi ad una psicoterapia o a qualsiasi intervento riconducibile alla professione di psicologo. Il coaching, quindi, non e’ uno strumento per curare le persone o per curarsi. Il coaching e’ una modalità di aiuto nella quale il coach (il professionista) stimola nel coachee (il cliente) l’uso delle sue potenzialità al fine di raggiungere i propri obiettivi desiderati e quindi migliorare la qualità della sua vita. Il coach non si occupa direttamente di migliorare la qualità di vita del suo cliente. Questa professione, sebbene negli ultimi anni si stia sviluppando molto in Italia, e’ riconosciuta, ma non ancora regolamentata. Per tale motivo, legalmente, in Italia ognuno può auto-proclamarsi coach. Professionalizzarsi nel coach non e’ assolutamente una banalità; chi decide di diventare coach non si può improvvisare. Si diventa professionisti nel coaching soltanto tramite una formazione valida, riconosciuta ed etica.

Obiettivi e Metodologia

In questo corso, ogni corsista apprende come modificare, esplicitamente, la percezione, in se stesso o in altri, per avere strategie vincenti nel perseguire ciò che desidera.

La nostra proposta si caratterizza per tre parole chiave: rispetto della gradualità, esercizio costante, approccio integrato ed etico.

Il nostro obiettivo non è stimolare le potenzialità umane del cliente affinche’ egli viva delle esperienze di picco professionale, relazionale o di auto-esaltazione.

Noi non siamo interessati a ciò perché sappiamo che sarebbero solo esperienze utilizzabili nel brevissimo periodo.

Il nostro intento formativo e’ un altro.

Ci piace insegnare ai nostri corsisti come stimolare, nei loro clienti ed in se stessi, il raggiungimento degli obiettivi nel tempo, con gradualità e nel rispetto della propria individualità formatasi in una storia personale unica.

Concepiamo, dunque, la performance in modo etico ossia non come un evento spot, fugace e poco durevole sebbene fortemente entusiasmante.

Allenare al cambiamento in modo etico significa, per noi, costruire qualcosa di stabile e riproducibile attraverso conoscenze, capacità, competenze ed abilità svilluppate nella ripetizione cognitiva, utile per ragionare come un coach, e nelle esercitazioni costanti e strutturate, funzionali per fare il coach.

Il modello teorico di riferimento nella formazione del coach e’ integrato di orientamento psicodinamico basato sul costruttivismo e sulle neuroscienze.

Il corso professionale ha la particolarità di formare il coach ai fondamenti della Programmazione Neuro Linguistica, dell’Analisi Transazionale e della Comunicazione Strategica di Milton Erickson.

Ammissione e Frequenza

Le domande di iscrizione al corso devono pervenire, entro il 18/11/2011, tramite fax al 06/7853334 o mail a coach@patatrac.net.

Per essere ammessi al corso di Coaching Professionale occorre:

• aver compiuti i 18 anni di età;

• avere conseguito un Diploma di Scuola Media Superiore.

 

Al momento dell’iscrizione al corso e’ necessario presentare il proprio curriculum vitae et studiorum.

 

La frequenza al corso è obbligatoria. Non è possibile effettuare più del 20% di assenze rispetto al monte ore complessivo.

Per ottenere il titolo il coach il corsista dovrà superare l’esame finale scritto e orale.

Programma del corso

Il corso si articola in due sessioni:

 

• la prima sessione è introduttiva ed e’ organizzata didatticamente con l’intento di far conoscere gli elementi generali del coaching utili per stimolare in se stessi e negli altri, il raggiungimento degli obiettivi desiderati.

Alla fine della prima sessione il corsista può decidere, frequentando la sessione formativa pratica, se continuare il suo training per acquisire il titolo di Coach Professionale.

 

• La seconda sessione formativa è “professionalizzante” ossia essa e’ strutturata didatticamente con l’obiettivo di far apprendere la forma mentale e gli attrezzi del coach in modo da ottenere, dopo l’esame finale scritto ed orale, il titolo il Coach Professionista.

 

Di seguito la sintesi delle due sessioni:

 

1.INTRODUZIONE AL COACHING

Questa sessione si articola in seminari introduttivi suddivisi in 3 moduli che si svolgono in 3 week-end (totale 42 ore), con frequenza mensile:

 

MODULO 1: CHI E’ IL COACH E COSA FA

MODULO 2: COME PENSA IL COACH MENTRE FA

MODULO 3: COME SI COMPORTA IL COACH

 

2.FONDAMENTI DI COACHING

La sessione di formazione per coach professionisti si sviluppa in 4 moduli, nei quali il corsista apprende, tramite esercizi e simulazione, come applicare le tecniche da impiegare con se stessi e con gli altri per il raggiungimento degli obiettivi.

Il corso si svolge in 6 week-end (totale 84 ore) con frequenza mensile.

Per la partecipazione al corso “Fondamenti di Coaching” è necessario aver seguito il seminario “Introduzione al Coaching”

 

MODULO 1: LE TECNICHE DI PNL PER IL COACHING PROFESSIONALE

MODULO 2: LE TECNICHE DI AT PER IL COACHING PROFESSIONALE

MODULO 3: LE TECNICHE DI COMUNICAZIONE STRATEGICA PER IL COACHING PROFESSIONALE

MODULO 4: LE TECNICHE INTEGRATE PER IL COACHING

 

Costi

Corso:      costo I sessione: € 80

costo II sessione: € 380

totale € 460

Per il corsista che si iscrive immediatamente al corso completo il costo è soltanto di 380 € in quanto la prima sessione è gratuita.

Il corso si terrà presso Centro Pellegrini Santa Teresa Couderc - Via Vincenzo Ambrosio 9 – 00136- Roma.

web : www.cenacolopellegrini.it