PROGETTO HOMEFULL: AL VIA I PERCORSI DI COHOUSING TRA GIOVANI MIGRANTI E ANZIANI ROMANI

Inserito il luglio 29, 2015 at 09:44

Categorie: Legacoop Sociali, News

Da qualche giorno un’anziana signora residente a Roma condivide la sua casa con un giovane proveniente dal Mali. Per entrambi la possibilità di avere un sostegno e una compagnia. Succede grazie al progetto Homefull il cui obiettivo è la creazione di percorsi di cohousing tra giovani migranti e anziani romani.
Il progetto è partito a gennaio 2015 ed è volto a coniugare le necessità degli anziani in condizione di solitudine e quelle dei giovani migranti giunti in Italia privi di una rete familiare e in carico ai servizi sociali comunali, con l’obiettivo finale di sperimentare dei cohousing tra i beneficiari.
Dopo una prima fase di selezione di giovani migranti e anziani residenti a Roma, è seguita una formazione sui temi della coabitazione, per poi approdare alla scelta operata dai destinatari stessi, che hanno dato ora inizio alla prima delle esperienze di coabitazione prevista dalle azioni del progetto. Per settembre si avvierà un secondo percorso di cohousing, stavolta tra un giovane afgano e un’anziana signora romana.
Altra azione promossa da Homefull è stata l’avvio di coabitazione anche tra alcuni dei giovani migranti che hanno partecipato alla fase di formazione. Dal 19 giugno 2015, infatti, grazie al contributo economico che il progetto ha potuto garantire, due giovani rifugiati provenienti da Ciad e Afganistan condividono un appartamento a Roma.
Il progetto Homefull è finanziato dalla Regione Lazio – Politiche Sociali, Autonomie, Sicurezza e Sport, area ‘Impresa Sociale e Servizio Civile’, nell’ambito dell’avviso ‘Innova Tu: la nuova sfida dell’innovazione sociale’, e realizzato da Programma integra in partnership con la Cooperativa Sociale Meta Onlus.