RACCOLTA FIRME “STOP ALLE FALSE COOPERATIVE” ALL’EUTROPIA FESTIVAL DI TESTACCIO

Inserito il luglio 13, 2015 at 13:24

Categorie: Generazioni, In evidenza, Stop alle false cooperative

“Credo che sia importantissimo lavorare a fianco delle cooperative, oggi che le cooperative vengono messe in discussione per tanti motivi, soprattutto a Roma. Io penso che noi dobbiamo rivendicare che questa è stata una forma di impresa che ha dato grandi benefici ai lavoratori, dove il capitale viene direttamente reinvestito. Quindi fare in modo con questa legge che, non solo le cooperative che fanno parte dell’Alleanza siano controllate, ma anche tutte le cooperative che ci sono in Italia.”
Sabrina Alfonsi, Presidente del Municipio Roma I Centro, ha commentato così la sua presenza alla raccolta firme “Stop alle False Cooperative”, svoltasi ieri alla Città dell’Altra Economia di Testaccio. Una testimonianza importante da parte di chi ha toccato con mano cosa la “buona cooperazione” può fare per la cittadinanza e per i lavoratori stessi, che delle cooperative sono anche soci.
Nella cornice dell’Eutropia Festival, durante il concerto dei Modena City Ramblers, i cooperatori laziali si sono dati appuntamento per l’ennesima tappa di questo “tour per la legalità”, che sta toccando tutte le città italiane, dalla Sicilia al Friuli Venezia Giulia. Superate già le 28.000 firme sul territorio nazionale, con l’obiettivo finale delle 50.000 che si avvicina sempre più.
Su www.stopfalsecooperative.it sono disponibili i prossimi appuntamenti in programma e le iniziative portate avanti nelle varie regioni da Legacoop, Confcooperative e AGCI.