REGIONE LAZIO E PARTI SOCIALI: FIRMATO IL PROTOCOLLO PER I LAVORATORI CON DISABILITÀ, CONSEGUENTE A INFORTUNIO O MALATTIE DA LAVORO

Inserito il gennaio 10, 2020 at 11:40

Categorie: In evidenza, L.A.N.D., Regione Lazio

E’ stato siglato lo scorso 8 gennaio l’accordo tra Regione Lazio, Inail, Organizzazioni Sindacali e Associazioni di Categoria per sostenere le persone con disabilità, conseguente a infortunio sul lavoro o malattia professionale, nel trovare una nuova occupazione o nel conservare la precedente.
Il Protocollo rappresenta una grande azione congiunta frutto di un lungo lavoro che ha coinvolto, oltre ad Inail e Regione Lazio, circa 30 soggetti che svolgono un ruolo nel sistema lavorativo o di rappresentanza delle persone con disabilità, tra cui Legacoop Lazio.
Si tratta del secondo Protocollo firmato dalla Regione Lazio assieme ad Inail e alle rappresentanze sindacali e datoriali sul tema infortuni sul lavoro. Ad aprile, infatti, era stato firmato un accordo innovativo sul tema prevenzione e formazione, finanziato dalla Regione Lazio con 2 milioni di euro.
Il nuovo Protocollo affronta il tema dell’accesso al lavoro da parte delle persone con disabilità, conseguente a infortuni o malattia professionale. L’obiettivo è costruire condizioni paritarie e più accoglienti nei luoghi di lavoro, sia da un punto logistico (riallestimento spazi, attrezzature) che da un punto di vista organizzativo (flessibilità orari e turni, mansioni alternative), o ricollocare nel mercato il lavoratore con disabilità. Nelle prossime settimane nascerà con tutti i soggetti firmatari un tavolo tecnico, che contempla tutte le professionalità e le competenze necessarie ad agire. Un provvedimento pensato per evitare che al danno di un infortunio sul lavoro o di una malattia professionale si aggiunga la tragedia della disoccupazione o di difficoltà spesso insormontabili per svolgere un lavoro.
Da oggi il Lazio è più unito, più solidale e più vicino alle persone che hanno bisogno. Con questo Protocollo firmato con l’Inail e 30 Associazioni, si avviano politiche per il reinserimento di persone vittime di infortunio sul lavoro. – queste le parole del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto – Questa è una piaga drammatica: ci sono decine di migliaia di infortuni sul lavoro l’anno e a volte, oltre all’onta del perdere una parte della propria identità, si rimane soli. Questa situazione deve finire e questo Protocollo si preoccupa di non lasciare sole le persone“.