SAMA SCAVI ARCHEOLOGICI NEL TEAM DI RESTAURO DELL’EX ARSENALE DI VERONA

Inserito il gennaio 29, 2019 at 17:37

Categorie: culturmedia, Legacoop Produzione e Servizi, News

L’ex Arsenale di Verona si trasformerà in un “Ars District”, a disposizione della città e dei cittadini per attività culturali ed innovative. Dal 1995 il complesso è gestito dal Comune di Verona, che ha da tempo adibito il giardino a parco giochi mentre alcune delle aree interne ospitano, solo occasionalmente, mostre di pittura, scultura e fotografia.
Ad eseguire i lavori di restauro conservativo delle coperture e di messa in sicurezza dal punto di vista sismico sarà la Cooperativa Politecnica Ingegneria e Architettura, con il supporto di F&M Ingegneria e SAMA Scavi Archeologici. Alla Cooperativa romana sarà affidata la realizzazione della relazione preliminare sull’impatto archeologico, che servirà da base per l’esecuzione dei lavori di restauro e messa in sicurezza.
L’Arsenale fu costruito attorno alla metà del XIX secolo dagli austriaci, che gli dettero l’aspetto di un grande castello medioevale in stile neoromanico, e sorge su una superficie di oltre sessantamila metri quadrati con una planimetria simile a quella dell’Arsenale Imperiale di Vienna.
Una volta ristrutturato, il compendio diventerà luogo di incontro di veronesi e turisti e ospiterà uno Student & Management Hotel, l’Accademia di Belle Arti e un mercato urbano, oltre che spazi espositivi e di aggregazione. Un nuovo “Ars District” internazionale ottenuto tramite il recupero e la valorizzazione di luoghi antichi, restituiti alla comunità ed alle future generazioni.