SANITÀ: le Asl laziali vogliono ridurre del 5% il valore dei contratti delle cooperative. LegacoopSociali Lazio scrive alla Regione.

Inserito il ottobre 5, 2012 at 09:12

Categorie: In evidenza, Legacoop Sociali

Pubblichiamo la lettera inviata da LegacoopSociali Lazio al Presidente della Regione Lazio Renata Polverini e alle ASL di Roma, Viterbo, Frosinone, Rieti e Latina in merito alla riduzione del 5% del valore dei contratti per le cooperative che svolgono servizi di carattere sanitario o socio-sanitario per le ASL stesse,  in applicazione del decreto legge 95/ 2012.

“Apprendiamo dalle nostre cooperative- dichiara il Presidente di LegacoopSociali Lazio Pino Bongiornoche dirigenti delle ASL stanno usando la spending review come fosse una scure con la quale colpire i più deboli. Tagli unilaterali del 5% stanno colpendo la cooperazione sociale, già tartassata da ulteriori tagli pregressi che hanno raggiunto ritardi inenarrabili.

Vorrei solo ricordare che la ratio della norma è in primo luogo quella di tagliare sprechi e inefficienze che abbiamo visto abbondare nella nostra martoriata regione e poi operare un risparmio sui volumi complessivi della spesa. Abbiamo quindi inteso inviare una nota a tutte le ASL nella quale ribadiamo questa interpretazione che tra l’altro è sostenuta da molte riviste specializzate cha hanno trattato tale materia.

In questo momento di grave crisi c’è bisogno che ogni amministratore pubblico, ogni funzionario abbia grande senso di responsabilità e operi in funzione delle salvaguardie di quelle forze sane che possono favorire la ripresa del nostro sistema economico”.

Leggi la lettera.