SERVIZIO CIVILE: 8 GIOVANI PER IL PROGETTO ABILITABILE I.V.A: InclusioneVulnerAbilità

Inserito il marzo 17, 2015 at 12:34

Categorie: In evidenza
Tags: , , , , , ,

Il progetto della cooperativa Idea Prisma’82, dal titolo “Abilitabile I.V.A.: InclusioneVulnerAbilità”, si colloca all’interno del bando per la selezione di 18.973 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale.

 

Il progetto della cooperativa aderente a Legacoop Lazio consentirà a otto giovani tra i 18 e i 28 anni non compiuti di partecipare ad una esperienza di valorizzazione delle potenzialità delle persone aventi disabilità fisica o psichica (minori, giovani e adulti), residenti nel III Municipio “Montesacro” di Roma.

 

In particolare, il progetto intende  implementare e valorizzare le attività legate alla socializzazione e in generale all’inclusione sociale, alla riabilitazione, all’acquisizione di competenze per una futura domiciliazione, migliorando la proposta globale degli interventi rivolti alla persona con disabilità, nel rispetto della centralità dell’individuo.

 

Per conoscere tutti i dettagli del progetto, scarica qui la scheda di sintesi del progetto.

Scarica qui il bando

 

 

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata all’ente e precisamente alla Dott.ssa Lucia Di Donato c/o Legacoop Lazio Piazza Fernando De Lucia, 20 mail: l.didonato@legacooplazio.itentro e non oltre le ore 14,00 del 23 Aprile 2015. Le domande pervenute oltre tale orario e data non potranno essere prese in considerazione. La domanda, firmata dal richiedente, dovrà essere:

 

- redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2 al presente bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso;

- accompagnata da fotocopia di un valido documento di identità personale e dal curriculum vitae redatto sotto forma di autocertificazione;

- corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.

Le domande potranno essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;

2) a mezzo “raccomandata A/R”;

3) a mano.

 

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando e tra quelli inseriti nei bandi regionali e delle Province autonome contestualmente pubblicati. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi.