SETTIMANA DELLA CULTURA EUROPEA: LE INIZIATIVE DELLA COOPERAZIONE LAZIALE

Inserito il aprile 23, 2019 at 10:12

Categorie: culturmedia, In evidenza

Lo scorso 20 febbraio, il Consiglio Regionale del Lazio ha approvato le modifiche alla legge regionale che disciplina la partecipazione della Regione Lazio alla formazione e all’attuazione del diritto e delle politiche dell’Unione Europea: tra tali modifiche c’è quella relativa all’istituzione della “Settimana della cultura europea”, ogni anno dal 9 al 16 maggio.
L’intento è quello di promuovere e rafforzare, soprattutto tra i più giovani e in ambito scolastico e universitario, la conoscenza della storia dell’idea di Europa, della storia dell’integrazione europea, della cultura europea nella cittadinanza e dei valori comuni europei, nonché delle opportunità offerte dai programmi dell’Unione Europea.
CulTurMedia Lazio, d’intesa con la Presidenza Nazionale di settore e con Legacoop Lazio, ha deciso di prendere parte alle attività programmate per la “Settimana della cultura europea”, lavorando su 3 differenti filoni di attività:

DIVULGAZIONE DELLA CULTURA EUROPEA
Al fine di diffondere l’operato delle Istituzioni europee all’interno della cooperazione regionale e presso il grande pubblico, CulTurMedia Lazio distribuirà del materiale informativo, prodotto dal Parlamento Europeo, che fa luce sugli Organi europei, sui ruoli e gli obiettivi delle singole Istituzioni e, più in generale, sulle politiche comunitarie per i cittadini dell’Unione. I kit informativi saranno distribuiti presso le Cooperative aderenti che, a loro volta, ne garantiranno massima diffusione in occasione delle iniziative che, ciascuna nel proprio settore, organizzerà nel corso della Settimana (visite museali, itinerari culturali, trasmissioni web e radiofoniche, ecc).
PROMOZIONE DELLE NUOVE COMPETENZE DIGITALI PER IL PATRIMONIO EUROPEO
CulTurMedia è componente del board degli stakeholder del Centro di Eccellenza del Distretto Tecnologico (DTC) Lazio, centro di aggregazione e integrazione di competenze tecnologiche applicabili alla conservazione, valorizzazione e promozione del patrimonio storico, artistico e culturale della Regione Lazio. Il centro, nato per implementare corsi di formazione e di alta formazione finalizzati allo sviluppo di queste nuove competenze, vede tra i partner fondatori le tre Università di Roma, quella della Tuscia, l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, l’agenzia ENEA e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare INFIN. In occasione della Settimana della Cultura Europea sarà avviata una rassegna di Open Days finalizzati a promuovere le attività del Centro di Eccellenza e a far conoscere, sia presso il mondo della cooperazione che presso gli studenti universitari, i percorsi formativi professionalizzanti utili ad acquisire quelle nuove competenze digitali così richieste nel settore della valorizzazione e promozione del patrimonio culturale europeo.
PROMOZIONE EUROPEA DEI CAMMINI, IN CONCOMITANZA CON L’APPIA DAY
Il 12 maggio 2019 torna puntuale l’appuntamento con l’Appia Day, che sarà presentato in occasione della conferenza stampa di apertura di sabato 11 maggio, alle ore 11,00, presso il sito archeologico di Capo di Bove, lungo l’Appia Antica. L’evento Appia Day sarà inserito all’interno della Settimana della Cultura Europea, per porre l’accento sull’importanza dei cammini nella diffusione di una cultura europea inclusiva delle identità regionali, nella promozione di un patrimonio diffuso che è patrimonio di tutti, nella incentivazione di un turismo slow capace di mettere in movimento i valori dell’aiuto reciproco, della condivisione degli sforzi, del fare comunità intorno al viaggio.