SISMA CENTRO ITALIA: TUTTE CONSEGNATE LE SOLUZIONI ABITATIVE DEL CONSORZIO NAZIONALE SERVIZI

Inserito il ottobre 3, 2018 at 13:48

Categorie: News, Regione Lazio

Nel pieno rispetto dei tempi previsti dai contratti, in molti casi anche prima, il CNS ha consegnato le oltre 1900 SAE – Soluzioni Abitative in Emergenza ordinate dalle Regioni Lazio (774), Umbria (752) e Marche (386) nelle aree colpite dal terremoto dell’Italia centrale.
Quasi tutte le SAE sono abitate, questo grazie al grande lavoro svolto dal Consorzio, che nei periodi di maggiore attività ha mantenuto una media di 11 SAE consegnate al giorno.
Moduli solidi e efficienti, quelli costruiti dal CNS, che hanno retto perfettamente alle ultime scosse dell’aprile del 2018 nella Regione Marche, grazie alla grande qualità dei componenti, tutti di primarie ditte italiane. Tutte le SAE del CNS prevedono moduli in acciaio da 40, 60 e 80 metri quadri, adatti a qualsiasi condizione climatica. Il solaio di copertura è adatto a sopportare un peso di 300 chili (due metri di neve fresca) e una spinta al vento di circa 200 chili. Tutte le strutture sono state realizzate con grande attenzione dal punto di vista energetico, sono dotate di pannelli fonoassorbenti e isolanti che consentono una classificazione energetica in classe 1.
Sul solaio, inoltre, è posizionato un pannello solare ad accumulo. Le SAE progettate dal CNS sono dotate, poi, di impianto termico autonomo costituito da una caldaia a condensazione e da radiatori in alluminio. Tutti i serramenti e le persiane prevedono l’oscuramento. C’è anche una pensilina di legno per dare un aspetto più gradevole e per proteggere l’ingresso dalle nevicate.
Tutte le SAE del CNS sono smontabili e riutilizzabili, con una garanzia di 4 anni.