SOCIALI Lazio: comunicato sui bandi sulle spiagge libere di Ostia

Inserito il febbraio 3, 2012 at 07:56

Categorie: Legacoop Sociali, News

COMUNICATO

Roma, 2 febbraio 2012

Legacoopsociali intende aggiungere la propria voce al coro di proteste che si sta sollevando in merito ai bandi sulle spiagge libere di Ostia.

Siamo una organizzazione di imprese molto attente ai temi dello sviluppo del territorio, alla sua sostenibilità e compatibilità ambientale.

Infatti crediamo di poter vantare un contributo importante che le nostre cooperative hanno conferito in termini di servizi, di coesione sociale, di occupazione, di difesa della legalità.

Proprio da questo ruolo nasce la nostra critica alla mancanza totale di concertazione, di confronto pubblico sul futuro delle spiagge.

I bandi emanati dal XIII Municipio di Roma rischiano di azzerare un’esperienza importante avviata dalla cooperazione sociale sia per ciò che riguarda l’inserimento lavorativo sia rispetto alla fruizione delle attività balneari da parte di persone con disabilità.

Legacoopsociali ritiene che invece vada data continuità a tale esperienza e potenziato il ruolo della cooperazione sociale di inserimento lavorativo.

Denunciamo tra l’altro la grave difformità dell’atteggiamento maturato nel XIII Municipio rispetto alla delibera 124/09 del Comune di Roma che intende riservare quote di bilancio alla cooperazione di tipo B.

In merito a quanto fin qui detto, Legacoopsociali ribadisce la sua forte contrarietà ai bandi  in oggetto e ritiene che siano errati nel metodo, nel merito e nei contenuti.

Chiediamo che vengano immediatamente ritirati e si apra un confronto pubblico teso a valorizzare sia il litorale che il lavoro sociale delle nostre cooperative.