TAXI: RINNOVATO IL CONTRATTO PER LE COOPERATIVE

Inserito il luglio 16, 2014 at 11:00

Categorie: In evidenza, Legacoop Servizi

 

“Dopo mesi di attese e trattative, finalmente, è stato rinnovato il Contratto nazionale dei trasporti di persone che regolamenta il lavoro dei cooperatori operanti nel settore taxi”.  Lo ha annunciato Andrea Laguardia, presidente LegacoopServizi Lazio, facente parte della delegazione trattante. Il 14 luglio, Federlavoro e Servizi/Confcooperative, LegacoopServizi e AGCI Servizi, insiee a U.NI.CA TAXI, FIT CISL e UILTRASPORTI, hanno ratificato il rinnovo del contratto collettivo di lavoro delle cooperative esercenti attività nel settore dei taxi. Stabilizzazione  ecrescita del settore sono i due obiettivi principali che si intende raggiungere grazie alla ratifica del documento. E non solo.
“L’intento è quello di bloccare l’attuazione di contratti non riconosciuti dal ministero del Lavoro che purtroppo – negli ultimi anni – hanno indotto in errore molte cooperative, obbligate a pagare sanzioni onerose a seguito dei controlli INPS che hanno contestato la liceità di tali contratti- ha detto Laguardia-. Si è trattato di costi aggiuntivi che hanno messo in crisi molte cooperative e che hanno avuto pesanti effetti anche sui tassisti. Grazie a questo contratto, verrà ripristinata la legalità all’interno di un settore che è attraversato da fenomeni di abusivismo che hanno messo a dura prova il settore in una fase di profonda crisi economica”.
Un unico riferimento contrattuale, ora, tutelerà i cooperatori operanti nel settore dei taxi e faciliterà lo sviluppo professionale dei soci, dei lavoratori e delle lavoratrici, nonché l’occupazione.