TEVERE, CAMPIDOGLIO: COOP SOCIALI PULISCONO ARGINI CON FONDI REGIONE

Inserito il aprile 10, 2014 at 15:14

Categorie: In evidenza
Tags: , , , , , , , ,

Roma, 10 aprile – Roma Capitale, la Regione Lazio e le cooperative sociali insieme per ripristinare il decoro degli argini del Tevere nel tratto del fiume che attraversa il centro storico.
A partire dal 10 aprile, le coop aderenti a Legacoop Sociali Lazio, Federsolidarietà Lazio di Confcooperative e Agci Solidarietà Lazio puliranno le banchine e i muraglioni del fiume da rifiuti e detriti.

L’intervento sarà a cura degli operatori delle coop sociali di tipo B, ovvero quelle che utilizzano il 30% di soggetti appartenenti a categorie svantaggiate, con disabilità fisica o psichica, ex detenuti o ex tossicodipendenti, con i mezzi e la sotto la supervisione dell’Ama.

La pulizia degli argini del Tevere durerà venti giorni lavorativi.

La bonifica riguarderà sulla riva destra i due tratti che vanno da Ponte Palatino (Isola Tiberina) a Ponte Sublicio (Testaccio) e da Ponte Risorgimento (Isola Tiberina) fino a Ponte Garibaldi (Trastevere).
Sulla riva sinistra, invece, interesserà gli argini tra Ponte Matteotti (Piazza del Popolo) a Ponte Garibaldi ma solo nei tratti di banchina pavimentata accessibili ai mezzi meccanici.

Nei venti giorni di lavori saranno effettuati numerosi interventi: decespugliamento sulle banchine e dei muraglioni; bonifica del bordo fluviale delle banchine dagli arbusti; potatura dei rami bassi delle piante fluviali; separazione dei materiali di risulta per avviare a recupero i rifiuti verdi; intensificazione della pulizia e lavaggio delle scalette di accesso alle banchine; lavaggio delle banchine con idrovore per la rimozione completa del limo depositato dalla piena; recupero dei tronchi incagliati sulle pile dei ponti.

Costo dell’operazione 150 mila euro, finanziato dalla Regione Lazio tramite l’Agenzia Regionale per la Difesa del Suolo (ARDIS).

A presentare l’iniziativa in Campidoglio nella sala delle Bandiere, il sindaco di Roma Ignazio Marino, l’assessore all’Ambiente di Roma Capitale Estella Marino, l’assessore alle Infrastrutture e Ambiente della Regione Lazio Fabio Refrigeri, il presidente di Legacoop Sociali Lazio Pino Bongiorno e il responsabile Ufficio progetti speciali di Roma Capitale Maurizio Pucci. (Roma Capitale)