Unicoop Tirreno aderisce al Maggio dei Libri

Inserito il aprile 24, 2012 at 08:46

Categorie: Coop, News

Unicoop Tirreno aderisce alla campagna nazionale di promozione della lettura “IL MAGGIO DEI LIBRI”, organizzata come ogni anno dal Centro per il libro e la lettura.
La campagna 2012 inizia il 23 aprile, Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore promossa dall’UNESCO, e culmina il 23 maggio con la Festa del Libro.

Leggere fa crescere: è questo lo spirito de Il Maggio dei Libri, campagna nazionale nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.
Lo scopo è quello di portare il libro tra la gente, distribuirlo, farlo conoscere, per favorire e stimolare l’abitudine alla lettura Per questo anche Unicoop Tirreno aderisce con tante iniziative delle Sezioni Soci che incoraggiano e facilitano l’incontro con i libri.

Il libro, come siamo abituati ormai da quasi dieci anni nei nostri supermercati con gli oltre 50 scaffali dei Libri Randagiesce dal suo contesto abituale e dilaga sul territorio: dalle grandi città ai piccoli centri, dagli Incoop agli Ipercoop, insieme ai soci, a cittadini e utenti di comuni, scuole, biblioteche, associazioni culturali, case editrici, librerie, circoli di lettori, per intercettare anche persone che di solito non leggono.
Utilizziamo gli spazi dei supermercati come luoghi di diffusione e sensibilizzazione del piacere di leggere.
Gli italiani che non leggono sono più del 50% e in un momento in cui gli effetti della crisi economica e sociale diventano sempre più pesanti, anche il “riuso” dei libri e la loro “libera circolazione” attraverso gli scaffali dei Libri Randagi, possono aiutarci a focalizzare l’attenzione sulla lettura come elemento chiave per la comprensione del mondo, per la crescita personale, collettiva e sociale.
Tutte le iniziative delle Sezioni Soci suddivise per regione:
Il Maggio dei soci Campania 
Il Maggio dei soci nel Lazio
Il Maggio dei soci in Toscana
per saperne di più:
www.ilmaggiodeilibri.it.

fonte: Cartasocio