WE ARE ONE: IL PROGETTO ERASMUS+ SULLE COMUNITA’ IMMIGRATE ED EMARGINATE

Inserito il settembre 6, 2017 at 11:22

Categorie: Generazioni, In evidenza

L’APS Futuro Digitale (Informagiovani del Comune di Cori) comunica che è in corso di svolgimento il progetto We Are One (WAO), un partenariato strategico Erasmus Plus (UK01-KA204-024478) dalla durata biennale che coinvolge associazioni, cooperative e autorità locali per studiare e migliorare le condizioni delle comunità immigrate ed emarginate e che si prefigge lo scopo di potenziare quegli operatori che lavorano quotidianamente con tali minoranze.
Partner del progetto sono: Learn.Org.Uk, Awesome People, DRAMBLYS:Social Creativity Lab, Asociaciòn Intercultural Europea – Go Europe e Futuro Digitale.
Nello specifico, mediante moduli educativi comprendenti casi studio sull’islamofobia, il ruolo delle comunità musulmane e dell’Islam in Europa, ICTA e comunicazione digitale, cittadinanza europea, opportunità per i giovani e le piccole imprese nell’UE, WAO si propone di:

  • Favorire l’accessibilità a percorsi formativi di qualità, su misura per studenti adulti;
  • Migliorare le competenze digitali delle comunità marginalizzate o a rischio marginalizzazione;
  • Favorire un migliore approccio verso l’Europa e le sue istituzioni da parte delle minoranze, facendo comprendere anche il potenziale della “diversità” in seno alla stessa.

In merito a ciò, il prossimo appuntamento fondamentale del progetto sarà la formazione per gli addetti al settore, con la possibilità di incontrare personale competente, operatori e studenti provenienti da Svezia, Spagna e Inghilterra. Il tutto si terrà a Leeds (Gran Bretagna) dall’11 al 22 dicembre e sarà diretto da Learn.Org.Uk. Al termine della formazione, i partecipanti riceveranno un certificato spendibile nel mercato del lavoro.
Formazione, vitto e alloggio saranno gratuiti, il viaggio sarà rimborsato fino ad un massimale di 360,00 euro e al partecipante sarà garantita la tessera dell’associazione.
Per poter essere parte del progetto formativo, è necessario inviare entro il 15 settembre CV e lettera motivazionale in inglese a f.zaralli@futurodigitale.org o m.decave@futurodigitale.org.
Per maggiori informazioni: www.futurodigitale.org

Visualizza la locandina