WELFARE AZIENDALE COOPERATIVO: RESOCONTO E MATERIALI DEL SEMINARIO

Inserito il novembre 30, 2018 at 16:00

Categorie: In evidenza

Si è svolto giovedì 29 novembre, presso la sede di Legacoop Nazionale, il seminario “WELFARE AZIENDALE COOPERATIVO – Vantaggi e opportunità di sviluppo nel Lazio”, organizzato da Legacoop Lazio in collaborazione con l’Ente formativo Speha Fresia.
Il seminario aveva il duplice scopo di indagare le novità introdotte con le Leggi di stabilità 2016-2017-2018 – in merito all’agevolazione fiscale dei premi di risultato e alla possibilità di trasformarli in beni, servizi e prestazioni messi a disposizione dei dipendenti e familiari e volti a migliorare la loro qualità della vita – e di comprendere i possibili scenari di sviluppo territoriale cooperativo, derivanti dalle recenti modifiche normative.
Le imprese che occupano personale dipendente, infatti, hanno a disposizione un interessante strumento per incentivare i propri lavoratori, con significativi risparmi sul fronte contributivo e fiscale: tassazione agevolata dei premi di risultato fino alla completa deducibilità (detassazione e decontribuzione sia per il lavoratore che per il datore di lavoro) qualora i premi siano convertiti in forme di welfare quali beni, prestazioni, opere, servizi, somme a rimborso aventi finalità di rilevanza sociale.
L’iniziativa del 29 novembre prende spunto dall’Accordo quadro territoriale siglato nel luglio 2018 da Agci Lazio, Confcooperative Lazio, Legacoop Lazio e le OO.SS. Cgil, Cisl e Uil Lazio, che hanno preso parte ai lavori della mattinata insieme ai rappresentanti di alcune cooperative laziali.
L’Accordo è stato siglato per poter applicare l’agevolazione fiscale anche ai premi di risultato dei lavoratori di imprese cooperative – associate ad Agci Lazio, Confcooperative Lazio e Legacoop Lazio – nelle quali non è costituita la RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria) o la RSA (Rappresentanza Sindacale Aziendale), estendendo di fatto l’agevolazione ad una platea molto più ampia di beneficiari.
Dopo l’apertura del Presidente di Legacoop Lazio, Placido Putzolu, le relazioni di Loredana Vergassola e Roberto Porciello hanno introdotto i lavori della tavola rotonda “Dal Welfare aziendale al Welfare territoriale: scenari e opportunità”, coordinata e moderata da Pina Rozzo della Cooperativa Speha Fresia.
Loredana Vergassola, della Presidenza Fimiv, ha ripercorso i tratti salienti della disciplina agevolativa, richiamando l’attenzione sui profili più rilevanti contenuti nelle circolari esplicative dell’Agenzia delle entrate n. 28/E del 15 giugno 2016 e n. 5/E del 29 marzo 2018. Un particolare focus è stato riservato all’opzione welfare, che determina la possibilità di convertire i premi di risultato in uno o più beni, servizi o somme di welfare aziendale deducibili.
Roberto Porciello ha invece presentato la ricerca “Il welfare aziendale: indagine sulla percezione e sulle esigenze delle aziende della provincia di Roma”, realizzata in collaborazione con la Cooperativa Speha Fresia, che ha puntato i riflettori sul secondo importante aspetto del Welfare aziendale, ovvero la possibilità, per il sistema cooperativo, di divenire erogatore diretto di servizi.
Nel corso della tavola rotonda, coordinata da Pina Rozzo, sono intervenuti: Donatella Onofri, Cgil Roma e Lazio, Marco Marcocci, Presidente Confcooperative Roma, Marco Olivieri, Presidente Cooperativa Le Mille e Una Notte in rappresentanza di Agci Lazio, Marco Grassi, Mutua Nazionale Cesare Pozzo, Elisa Paris, Presidente Cooperativa Nuove Risposte, e Luigina Malatesta, Presidente Cooperativa Meta. Il sottosegretario al lavoro, Claudio Durigon, ha trasmesso il proprio interesse per l’iniziativa e l’attenzione del Ministero alle tematiche del Welfare aziendale e cooperativo. Le conclusioni del seminario sono state affidate ad Antonio Zampiga, responsabile Relazioni Industriali Legacoop Nazionale.
A tutti i presenti è stato distribuito il Vademecum “Accordo quadro territoriale per l’agevolazione fiscale dei premi di risultato e per l’estensione delle prestazioni di Welfare aziendale nel sistema cooperativo”, contenente le indicazioni operative per usufruire del regime agevolato.
Sono disponibili le slide di approfondimento di Loredana Vergassola e Roberto Porciello, oltre ai saluti dell’On. Durigon.