PRESENTATO A LISBONA “ANNA, NINO AND THE ART OF CAREGIVING” DI OLTREMODO

Inserito il luglio 4, 2015 at 00:39

Categorie: News

Dopo il successo del video-corso Nino in the World of Cleaning (prodotto attraverso un bando del Programma Europeo Leonardo Da Vinci per il trasferimento dell’innovazione), Oltremodo, società a maggioranza cooperativa attiva nel campo della comunicazione e della formazione, ha messo a punto un nuovo video-corso per la formazione alla salute e la sicurezza sul lavoro per le imprese dei servizi sociali, dal titolo “Anna, Nino and the art of Caregiving” nell’ambito del progetto europeo WBTT -Web Based Training Tool for Health & Safety.
Le organizzazioni provenienti da cinque paesi europei (Spagna, Italia, Portogallo, Romania e Bulgaria) si sono incontrate un mese fa a Lisbona per confrontarsi sulla fase di sperimentazione del prodotto, che è stato testato in tutti i Paesi coinvolti.
I lavoratori italiani, spagnoli, portoghesi, rumeni e bulgari che hanno avuto modo di testare il video-corso hanno espresso un alto gradimento, apprezzando soprattutto la chiave narrativa, l’umanità e la verosimiglianza dei personaggi (resa possibile dal coinvolgimento di una vera badante nel ruolo di attrice protagonista), e l’approfondimento di tutti gli aspetti legati allo stress correlato al lavoro, problema molto sentito tra gli operatori del settore sociale. I lavoratori della Bulgaria hanno inoltre apprezzato il valore e la dignità che questo video-corso attribuisce al lavoro di cura, si sono sentiti riconosciuti e rappresentanti con rispetto e sensibilità, e questo è stato il riconoscimento più apprezzato dallo staff di Oltremodo che ha progettato e realizzato il prodotto.
Insieme ad Oltremodo, le organizzazioni che partecipano al progetto sono la Confederazione spagnola delle cooperative di lavoro (COCETA); l’Associazione Nazionale per la Famiglia Acção (ANJAF) e l’Associação Portuguesa de Saúde, l’igiene e la Segurança no para Trabalho o Desenvolvimento e Cooperação International (APSHSTDC) del Portogallo, l’Istituto Nazionale di Formazione della Lega delle Cooperative e Mutue (Inforcoop), la società di formazione Balkanplan Bulgaria e il Gruppo per l’Integrazione Europea (GIE) in Romania.
Il progetto, finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma di apprendimento permanente, l’iniziativa di Leonardo Da Vinci, si concluderà nel mese di settembre 2015 promuovendo lo sviluppo di strumenti di formazione e valutazione che saranno accessibili tramite Internet e contribuendo al trasferimento dell’innovazione nel campo della formazione in tutta l’UE.